Un commento

Bi.Genitori, tutto pronto
per il secondo viaggio
ad Accumoli

Per l’associazione Bi. Genitori Diritti dei Minori sarà il secondo viaggio con destinazione Accumoli (Rieti) principale località colpita del terremoto del centro Italia. “Si torna in Centro Italia – scrivono i volontari – perché lo avevamo promesso che prima di Pasqua saremmo andati a scambiarci gli auguri. Andremo con il nostro poco, con tutto quello che siamo riusciti a raccogliere, andremo con la speranza di poter continuare a fare questi viaggi, a portare nuovi amici, a far loro toccare con mano cosa significa il post emergenza in Italia, un paese che dopo che le luci dei riflettori si spengono, dimentica spesso e dimentica in fretta. Grazie alla generosità di aziende come la carrozzeria Storci di Cremona e l’Alca Carburanti di Soresina riusciamo a dimezzare le spese per il trasporto”. Per scendere con un furgone e riportarlo indietro, tra gasolio ed autostrade, servono “dai 180 ai 200 euro”. “Tanti – si legge ancora in una nota diffusa dall’associazione – che pensavano che l’emergenza si fosse chiusa perché i TG non ne parlavano più. Tanti che si sono dovuti ricredere parlando con le persone, confrontandosi con i loro disagi, toccando con mano i silenzi delle pietre, l’assurdità della burocrazia, le storture di una nazione imperfetta nei suoi meccanismi. Saranno due giorni faticosi, anche dal punto di vista emotivo”.

Massimo Brugnini, presidente dell’Associazione Bi.Genitori Diritti dei Minori, ha quindi voluto ringraziare “i tanti amici che come sempre ci sostengono”. come l’Alimentis di Commessaggio, la Pool Pharma, la Trasporti Pesanti, la Maschio Gaspardo, il mangimificio Ferraroni e la Cascina Ca’ dell’Ora, il Gruppo Toninelli di Piadena, l’Imbal Carton, la Seletti Spa, il forno Bottoli di Mantova, la Panini di Modena, il forno Manini e la Rossini’s di Castelverde, la Walcor e la Fanti Grafica. “Partiremo – dicono ancora – questa notte, giovedì 11 aprile, dalla piazza di Casalbuttano, anche qui abbiamo trovato il sostegno di aziende come la Cooperativa Dharma, la Carrozzeria Mainardi, l’Icea srl, il Lions Club. Poi ancora il Gruppo Poeti di Casalbuttano che con parte del ricavato dalla vendita del CD di poesie siamo riusciti ad acquistare un computer e materiale di cancelleria da destinare alla scuola di Accumoli. Non ultimi, anzi freschi vincitori della ‘Final Eight’ la Vanoli Basket che anche in questa seconda trasferta hanno voluto essere presenti consegnandoci la maglia della squadra. Un ultimo grazie agli Amici del Centro Italia che come veterani di questi viaggi oltre allo scambio solidale ci danno aiuto e collaborazione”. Se qualcuno in queste ultime ore vuole mettersi a disposizione può contattare l’assocazione dalla pagina facebook Bi.Genitori o al numero 3881999687.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Elio

    Dovrebbe pensarci di piu il governo ma è comunque una bellissima iniziativa. Strano che la caritas,cosi attenta ai bisognosi non partecipi all iniziativa