Commenta

Nel 2018 a Cremona donati
41 organi. Domenica giornata
per la donazione e il trapianto

Domenica 14 aprile è la Giornata Nazionale per la Donazione e il Trapianto di Organi e Tessuti, evento promosso dal Ministero della Salute e dal Centro Nazionale Trapianti, in collaborazione con le associazioni di settore e gli enti aderenti alla campagna nazionale “Diamo il meglio di noi”, tra cui ASST di Cremona. Volontà di questa iniziativa è sensibilizzare la popolazione alla donazione, in quanto il trapianto rappresenta ancora oggi, e più di qualche anno fa, la migliore terapia (e spesso l’unica) che un valido sistema sanitario può fornire quale soluzione al bisogno di salute di pazienti con gravi insufficienze d’organo. Donare significa diventare terapia per un’altra persona e partecipare attivamente per migliorare il benessere della comunità. In Italia ci sono ancora più di 9000 persone in attesa di un trapianto e senza donazione, questa lista non potrà mai accorciarsi. Attualmente, l’accessibilità ai trapianti d’organo non dipende che in piccola parte dal progresso scientifico o dalla disponibilità di mezzi economici: il limite con il quale dobbiamo confrontarci è rappresentato dal numero di donazioni (e conseguentemente di organi) assolutamente insufficiente rispetto alle necessità.

Presso l’ASST di Cremona si è registrato un miglioramento del tasso di opposizione alla donazione: il dato si è abbassato dal 37,5% del 2017 al 20% nel 2018. Nel 2016 le opposizioni registrate erano persino al 50%. Questo a dimostrazione di una maggiore sensibilità e attenzione da parte dei cittadini cremonesi, che – tra l’altro – portano un dato migliore di quello nazionale, che si attesta sul 28%. Gli organi donati sono stati complessivamente 41 e sono stati prelevati da 14 donatori.

© Riproduzione riservata
Commenti