15 Commenti

Picchiano postino perché
pensano fotografi le mogli
in abito islamico: denunciati

(foto di repertorio)

Il 27 febbraio avevano aggredito a Soresina un postino di 36 anni perché incolpato da due uomini, E.E.A. del 1980 e B.A. del 1973, entrambi operai, nati in Egitto e residenti in città, di aver ripreso le rispettive mogli che stavano transitando in quella località indossando abiti islamici. I due uomini avevano improvvisamente aggredito e strattonato il dipendente di Poste Italiane che, in realtà, nel corso del tragitto di consegna della corrispondenza aveva effettuato una sosta per scattare col proprio cellulare alcuni selfie e fotografare il paesaggio circostante. In particolare, il portalettere era stato fatto cadere dal suo ciclomotore, con cui cercava di allontanarsi per proseguire il servizio, ma era comunque riuscito a divincolarsi e a raggiungere il Pronto Soccorso per le cure del caso (consistenti in ‘contusioni varie’, ndr) e a denunciare il fatto ai Carabinieri che, dopo accurati accertamenti, sono riusciti a dare un’identità ai due aggressori e a delineare l’accaduto. I due operai sono stati quindi denunciati per lesioni aggravate in concorso, danneggiamento e violenza privata in concorso, resistenza ad incaricato di pubblico servizio e interruzione di pubblico servizio.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Elio

    Questi vogliono proprio integrarsi nella comunità italiana. Vogliono la sharia,e le femministe dove sono? Vanno a fare attacchi politici a verona e dive servono veramente per la tutela della libertà delle donne non si fanno sentire. Solo denunciati? Visto che ci tengono alla cultura islamica subito al loro paese e se avessimo un governo serio bisognerebbe vietare alle donne abiti islamici in quanto tendono a far sentire la donna culturalnente”diversa” dall uomo cosa contraria ai principi occidentali. Se si continuerà a lasciare liberi i mussulmani di coprire le donne e di portare avanti qui la loro cultura,quando i loro figli cresceranno e fonderanno un partito succedera che si obbligheranno anche le nostre donne a coprirsi.
    Aveva ragione la Fallaci: sveglia occidente!

  • Mario Rossi SV

    Classico esempio di integrazione….

  • paolo

    ” migranti oggi sono l’elemento umano, l’avanguardia di questa globalizzazione e ci offrono uno stile di vita che presto sarà molto diffuso per tutti noi”…ipse dixit

    • Elio

      Si,la shiaria

  • Susi

    Sporcaccioni,merdacei tornate a casa vostra,

  • Ottavo Nano

    Perché i sistronzi non commentano

    • Carlob

      Perché loro aspettano la verità dai giudici sessantottini

  • Romualdo Balocci

    Quando si parla di Ius Soli, bisognerebbe riflettere anche su questi fatti: si vuole dare in automatico la cittadinanza italiana a figli di costoro solo perche nati in italia.
    Ma io domando: chi cresce e vive in simili ambienti dove non c’e rispetto per nessuno (donne,italiani che li ospitano, nostre abitudini di vita) puo ritenersi veramente integrato e meritevole della cittadinanza italiana nonostante sia nato qui?

    • Mario Rossi SV

      Ius delicti…

    • Illuminatus

      E’ un quesito che dovrebbe fare riflettere.

    • Elio

      Ci sono esempi ovunque che i figli di immigrati mussulmani tendono a radicalizzarsi e diventare estremisti,speriamo poi non facciano un partito mussulmano se no tutti i mussulmani lo voterebbero e daun giorno all altro saremmo messi molto male,vedi iran,turchia…

  • Mirko

    Sempre peggio

  • MENCIA

    ma pensa te pure questo e poi si parla ancora di integrazione

  • Graziano Ansaldi

    Altro che denuncia ,andrebbero rimandati al loro Paese.

  • luciano1956

    A casa loro! tutti quanti!