Politica
Commenta15

Malvezzi e Zagni, campagna elettorale nel vivo al mercato e poi al Maristella

Dal centro alle periferie nella giornata di campagna elettorale di Carlo Malvezzi e Alessandro Zagni. I due candidati della coalizione Forza Italia – Lega (oltre a Pensionati, Udc,  Energie per l’Italia e civiche) hanno iniziato insieme, questa mattina al mercato, l’azione di ascolto delle opinioni e delle richieste dei cittadini. Quindi, nel pomeriggio, il candidato sindaco Malvezzi ha incontrato i residenti del quartiere Maristella: “Una zona particolarmente importante per tutta la città, perché gli ingressi a Cremona devono essere belli, ordinati e ben curati. Rappresentano infatti il primo contatto con la città da parte di chi entra, e l’ultimo per chi la lascia. Sono luoghi che rivestono un’importanza fondamentale”.


Per quanto riguarda gli aspetti concreti relativi al quartiere, Malvezzi si è confrontato con i cittadini in particolare sul tema della viabilità: “Esiste un progetto per la realizzazione dell’aiuola spartitraffico all’ingresso del centro abitato – spiega Malvezzi – ma questo progetto è stato abbandonato in qualche cassetto ed è stato lasciato lì a marcire. Noi vogliamo rispolverarlo e realizzarlo, per mettere in sicurezza gli accessi e le uscite dalle vie Maris, Volontari del Sangue e Agreste. Il Maristella è diviso da una strada ad alto scorrimento con oltre 12.000 passaggi giornalieri. Occorre più sicurezza per le auto e per i pedoni. Anche le piste ciclabili sono pericolose nei tratti in cui si intersecano le strade di accesso al quartiere. Per non parlare della mancanza dei giochi per i bambini e l’assenza di panchine e di cestini, l’assenza dell’illuminazione pubblica della ciclabile di via Persico, così come è stato spesso sottolineato dal Comitato di quartiere». In questo contesto si colloca però “la positiva presenza nel quartiere della società Sported, che oggi ho voluto visitare. La presenza di questa realtà richiede un potenziamento della zona a parcheggio per ospitare i tanti atleti che frequentano il centro sportivo”. “C’è tanto da fare e noi ce la metteremo tutta per recuperare il tempo perduto”.

 

© Riproduzione riservata
Commenti