15 Commenti

Malvezzi e Zagni, campagna
elettorale nel vivo
al mercato e poi al Maristella

Dal centro alle periferie nella giornata di campagna elettorale di Carlo Malvezzi e Alessandro Zagni. I due candidati della coalizione Forza Italia – Lega (oltre a Pensionati, Udc,  Energie per l’Italia e civiche) hanno iniziato insieme, questa mattina al mercato, l’azione di ascolto delle opinioni e delle richieste dei cittadini. Quindi, nel pomeriggio, il candidato sindaco Malvezzi ha incontrato i residenti del quartiere Maristella: “Una zona particolarmente importante per tutta la città, perché gli ingressi a Cremona devono essere belli, ordinati e ben curati. Rappresentano infatti il primo contatto con la città da parte di chi entra, e l’ultimo per chi la lascia. Sono luoghi che rivestono un’importanza fondamentale”.


Per quanto riguarda gli aspetti concreti relativi al quartiere, Malvezzi si è confrontato con i cittadini in particolare sul tema della viabilità: “Esiste un progetto per la realizzazione dell’aiuola spartitraffico all’ingresso del centro abitato – spiega Malvezzi – ma questo progetto è stato abbandonato in qualche cassetto ed è stato lasciato lì a marcire. Noi vogliamo rispolverarlo e realizzarlo, per mettere in sicurezza gli accessi e le uscite dalle vie Maris, Volontari del Sangue e Agreste. Il Maristella è diviso da una strada ad alto scorrimento con oltre 12.000 passaggi giornalieri. Occorre più sicurezza per le auto e per i pedoni. Anche le piste ciclabili sono pericolose nei tratti in cui si intersecano le strade di accesso al quartiere. Per non parlare della mancanza dei giochi per i bambini e l’assenza di panchine e di cestini, l’assenza dell’illuminazione pubblica della ciclabile di via Persico, così come è stato spesso sottolineato dal Comitato di quartiere». In questo contesto si colloca però “la positiva presenza nel quartiere della società Sported, che oggi ho voluto visitare. La presenza di questa realtà richiede un potenziamento della zona a parcheggio per ospitare i tanti atleti che frequentano il centro sportivo”. “C’è tanto da fare e noi ce la metteremo tutta per recuperare il tempo perduto”.

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Roberto

    Indipendentemente da destra o di sinistra, i candidati, tutti, si attivano e vanno fra la gente ad ascoltare a vedere, solo ed esclusivamente quando ci sono le votazioni, non non lo capisce nessuno che lo fate per interesse, poi una volta eletti stop, ritornate con il sedere in poltrona e non volete essere disturbati

    • Orto

      Ti dirò di più. Qualcuno va pure a messa in Duomo la domenica mattina…. Prima, mai visto….

      • Giulio

        Inizia con la Z?

        • Orto

          Vai anche tu alla Messa delle 09.30? 😉

  • Luccio

    MALVEZZI e ZAGNI non vi siete fatti vede per cinque anni, quasi non si sapeva più chi eravate… ma ora vi siete ricordati di Cremona e dei cremonesi come per incanto. Andate in giro facendo finta che andate daccordo però sotto sotto ognuno va per la sua strada. Dovreste vergognarvi e sparire di corsa.

    • Mario Rossi SV

      Evidente che non hai mai seguito i candidati, non sai e basta.

  • yetiz

    Sagni, Malvessi, fime èn piaser a me va..

  • Giamburrasca19

    Ed ecco Malvezzi portato a spasso dal vero candidato Zagni.
    Ma scusate tanto solo adesso il Sig.Zagni e il sig.Malvezzi si accorgono di queste cose??probabilmente durante i 5 anni del.Sindaco Perri tutti dormivano e adesso si sono svegliati un po’ in ritardo.
    Buongiorno!!!!!

    • Susi

      Con la sinistra nemmeno le ……ti puoi fare

      • nessuno

        Infatti, x quelle e molto meglio la destra. Vero….

  • Giamburrasca19

    Chissà se dormivamo quando l’AEM CREAVA UN DEBITO DI CENTINAIA DI MILIONI e al.posto di vere ciclabili si pitturava una STRISCIA GIALLA oltre a NON fare partire la RACCOLTA DIFFERENZIATA

    • Mario Rossi SV

      Ma che ossessione, fatti curare, perché il 27 maggio la prenderai davvero male.

  • Susi

    Sapete perché la destra vince in ogni luogo non per meriti acquisiti ma per demeriti della sinistra che non ha capito il cambiamento che si sta verificando nel mondo

    • Ottavo Nano

      Ma sopratutto perché nella sinistra ci sono dei personaggi come Alceste e i vari alis che nel cervello non hanno nulla

    • Roberto

      Stavolta a Cremona la destra prenderá una stangata che la ricorderà nella storia