5 Commenti

Sinistra per Cremona,
presentata la lista:
confermati Viola e Bonali

foto Sessa

Si sta componendo il quadro delle liste a sostegno della candidatura Galimberti. Presentati questo pomeriggio i candidati della lista Sinistra per Cremona – Energia Civile, con lo stesso simbolo di cinque anni fa, ma senza la componente di Rifondazione Comunista di allora, che quest’anno si presenta all’interno di un raggruppamento civico (‘Cremona cambia musica’). Tra i nomi di maggiore esperienza quello dell’assessore al welfare Rosita Viola e di Filippo Bonali, consigliere delegato al Biciplan, lo strumento di programmazione delle piste ciclabili cittadine. Un impegno nel segno della continuità con l’esperienza amministrativa che si sta concludendo, soprattutto per quanto riguarda i temi ambientali e sociali.

Ecco i candidati:

Attolini Alessandra, Azuaga Zulma Monica, Bonali Filippo, Dabi Lahcen, Degli Antoni Giuliano, Denti Maria Clara, Di Natale Giovanni, Ferrari Elisabetta, Gagliardi Simone, Ghezzi Damiano, Girelli Carasi Vincenzo, Guerreschi Sandro, Kone Dognim Simon, Malaggi Sofia, Moglia Filippo, Mozzi Roberta, Pasquetti Lapo, Pennacchioli Roberto, Perri Giuseppe, Pigoli Paola Angela Luisa, Rambaldi Migliore Chiara Camilla, Rizzi Chiara, Scotti Simona, Tirelli Marcello, Viola Rosita.

“Sinistra per Cremona – Energia Civile”, hanno spiegato i candidati “è una lista civica, rappresenta un sentire comune che in questi anni ha intrecciato nella quotidianità dell’azione amministrativa l’esperienza di persone provenienti da mondi diversi uniti dall’impegno per una sinistra solidale, ecologista e pacifista. La città oggi è il luogo di ogni incontro e pertanto di tutti i possibili. E’ anche il luogo di tutte le contraddizioni. E’ nella città che si ritrovano le discriminazioni legate alla povertà, alle differenze, al lavoro, ma al tempo stesso è qui che si delineano e si moltiplicano delle prassi civiche e sociali di solidarietà.
Ci ripresentiamo alle prossime elezioni con una formazione rinnovata, con generazioni e provenienze diverse, per affrontare le nuove sfide di una città e di una società in continuo cambiamento. Nel precedente quinquennio l’Amministrazione si è trovata a sciogliere nodi cruciali e situazioni di forte criticità finanziarie ed economiche, sociali ed occupazionali riuscendo comunque a realizzare progetti e azioni di forte impatto sociale con particolare attenzione alle povertà, alle diseguaglianze, alle marginalità, all’ambiente e ai giovani.
Il nostro obiettivo per il prossimo mandato è quello di impegnare al meglio le energie e le risorse liberate per implementare azioni di solidarietà e coesione sociale strumenti fondamentali per una città sicura e pacifica.
Oggi più che mai ribadiamo il nostro impegno per una città che sappia mettere al centro le persone, senza discriminazioni, che offra sempre più occasioni di incontro, di relazioni e di conoscenza, perché tutti noi abbiamo bisogno di buoni vicini.
Cremona ha dimostrato di saper esser una città aperta, sempre più internazionale e dai tanti colori. Vogliamo continuare a lavorare insieme per una nuova cultura della cittadinanza e del bene comune”.

I candidati uomini hanno sottoscritto l’appello di ‘Maschi che si immischiano’, contro la violenza di genere e tutti i candidati hanno aderito al Manifesto della ‘Comunicazione non ostile’ per una sfida elettorale “da vincere con la forza delle proposte e non con la violenza degli insulti”.

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Susi

    Per riempire gli spazi vuoti hanno riciclato tante facce

  • Carlob

    Rosita ma come ti sei vestita?

  • Ottavo Nano

    Ecco la squadra dei morti viventi

    • Illuminatus

      Manca solo George Romero.

  • Mario Rossi SV

    Mamma mia…