65 Commenti

Folla in piazza per il 25 aprile
Galimberti: 'Vogliamo una
democrazia che include tutti'

(foto Sessa)

AGGIORNAMENTO – Un corteo colorato e multiforme, bandiere e cori d’altri tempi ma ancora attuali: si presentava così, questa mattina, il corteo del 25 Aprile, partito dal piazzale antistante la chiesa di San Luca, aperto dal complesso Bandistico Città di Cremona, dalla storica bandiera tricolore, dai labari delle associazioni partigiane e dai gonfaloni del Comune e della Provincia. Presenti anche le autorità cittadine: il sindaco Gianluca Galimberti, il vice Maura Ruggeri, gli assessori Barbara Manfredini, Maurizio Manzi, Alessia Manfredini, Andrea Virgilio e Rosita Viola, il presidente del consiglio comunale Simona Pasquali, il presidente della Provincia Davide Viola. Presenti numerose sigle: Anpi, Partito Democratico, Sinistra Italiana, Movimento 5 Stelle, Arci, le sigle sindacali Cgil-Cisl-Uil, Legambiente, il Partito Comunista, nonché il sempre presenze “spezzone sociale”, con i rappresentanti del csa Dordoni.

Importante presidio da parte delle Forze dell’Ordine, che hanno garantito lo svolgimento sicuro della manifestazione. Ma il lavoro della polizia è iniziato già nelle prime ore della mattina, in quanto è stato necessario effettuare le opportune verifiche in merito ad alcune scritte anarchiche e striscioni, comparsi nottetempo in alcune zone della città.

Il corteo ha preso il via intorno alle 10.30, ha percorso corso Garibaldi, poi corso Campi, per svoltare quindi in piazza Stradivari e portarsi in piazza del Comune. Sul palco allestito sulla piazza si sono succeduti i rappresentanti istituzionali, per i saluti e le dichiarazioni di rito. “Il 25 aprile unisce la società” ha detto il sindaco Gianluca Galimberti, che con il consueto entusiasmo ha parlato alle persone presenti. “Abbiamo bisogno delle istituzioni e abbiamo bisogno che continuino a garantire la libertà. Perché uno Stato fondato sulla Costituzione è un inno alla libertà e alla democrazia”. Una democrazia che, secondo il primo cittadino, va ravvivata: “Bisogna trasformare una democrazia stanca in una democrazia viva, che include tutti, soprattutto chi sta ai margini della società”.

Laura Bosio

Fotoservizio Francesco Sessa

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Elio

    In un giorno cosi importante è uno scandalo che i sibdacati non allontanino quelli del dordoni. Praticamente abusivi e partecipi alle devadtazioni eel viale trento e trieste pochi anni fa,hanno disfatto auto e vetrate. Complimenti ai sindacati per non prendere le distanze da quella gentaccia

    • Illuminatus

      “ll segretario generale della Cgil guadagna 3.850 euro netti al mese, uncomponente della segreteria nazionale poco meno di 2.800 euro. E noi siamo quelli che guadagnamo di più: certi stipendi stratosferici proprio non ci appartengono» (SIC).”

      Ditelo ad un operaio od un precario.

      https://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2015-09-17/stipendi-cgil-operazione-trasparenza-camusso-guadagna-3850-euro-mese-153548.shtml?uuid=ACr61cz&refresh_ce=1

      • Alceste Ferrari

        Quanto guadagna un dirigente d’azienda?
        Gli stipendi in CGIL sono equiparati ai vari livelli contrattuali previsti da CCNL di categoria, non esiste uno “stipendio” da sindacalista, ma l’equivalente al livello impiegatizio.
        Questi importi dichiarati confermano la correttezza di impostazione: un livello 1 in fabbrica guadagna quelle cifre
        E sono pagati con le deleghe LIBERAMENTE sottoscritte dagli iscritti a cui viene fatta la trattenuta sindacale. Se non si vuole finanziare i sindacati, non ci si iscrive

        • Franco Ferrari

          Un dirigente d’azienda che non raggiunge gli obiettivi, rischia il posto di lavoro. Un sindacalista al massimo rischia di…. tornare a lavorare.
          Sono pagati con le deleghe, che, purtroppo, sono continuamente in diminuzione anche perché i lavoratori vorrebbero finanziare i sindacati, non i sindacalisti.

          • Illuminatus

            Esatto.

        • Gemelli

          Parliamone..quando la gente credeva nel sindacato donava senza obbligo adesso visto le continue disdette di tessere si sono evoluti con il silenzio assenso soprattutto in busta paga..bravi

          • Mirko

            Concordo in pieno

        • Illuminatus

          Provi a spiegare questo ad un operaio:

          https://quifinanza.it/soldi/quanto-guadagna-sindacalista/259577/

          e questo, per quanto riguarda la pensione:

          https://www.truenumbers.it/pensioni-dei-sindacalisti/

        • Carlob

          Sei un vero handicappato mentale

    • Andrea sindaco

      non sono la stessa cosa?

    • Alceste Ferrari

      Faccio presente che è la festa della Liberazione, non il 1 maggio
      E che in democrazia anche gli asini hanno Diritto a ragliare, purché non facciano danni
      E infatti di asini che ragliano se ne sentono tanti

      • Trudy

        Il primo asino ha parlato

  • Antonio Sivalli

    il pd c’entra molto

  • Roberto

    La festa di tutti a me é sembrata un comizio elettorale

    • Alceste Ferrari

      Se fossi stato presente avresti apprezzato l’alto livello civico del discorso del Sindaco, che non a caso ha citato Aldo Moro e Peppino Impastato
      Discorso del SINDACO, non del candidato Galimberti
      Sfumature evidentemente difficili da cogliere

      • Roberto

        Si ho capito ma cosa c’entra lo striscione e le bandiere del PD, le bandiere dei sindacati e gli sbandati del cordoni che sono tutto ma non democratici. E sembra che il 25 aprile sia una festa della sinistra… Quando però il fascismo era comodo per le cose che ha creato, eravate vestiti tutti con la camicia nera, vedo gli elementi di sinistra come delle Bandiere, uguali a quelle sventolare e che seguite come tira il vento

        • Alceste Ferrari

          Mi sembra molto riduttivo, senza offesa
          Io non ero nato negli anni 40; in piena onesta, mi chiedo spesso che scelta avrei fatto se mi fossi trovato in quel momento e con le informazioni che avrei avuto allora. Ma sono nato 20 anni dopo e vivo il presente, cercando di avere coerenza.
          E non ho scelto l’idea fasciata.
          I partiti – tutti i patiti nati dalla democrazia- hanno diritto di essere presenti in momenti come oggi, anzi (secondo me) ne hanno il dovere

          • Mario Rossi SV

            E torniamo a quelle per la campagna elettorale del sindaco, cosa c’entrano?

          • Carlob

            Quel meticcio di AL ha fatto zittire la mia amica.un vero democratico di m

          • Trudy

            Non dovevi proprio nascere sei strafottente arrogante e molto ignorante

        • antonio1956

          Forse Roberto vuol dire che dopo il 25 aprile ci fu una sorta di conversione all’antifascismo quando, qualche mese prima larga parte degli italiani di allora, per convenienza paura o altro (e si può capire), approvava la sponda opposta: l’hanno detto e scritto autorevoli personaggi. Ma veniamo al presente. Sfuggono anche a chi scrive gli sbandieratori nelle fotografie qui in alto che inneggiano a una riconferma dell’attuale sindaco. Per carità, legittimo, ma, a parer mio,
          inopportuno. Come è inopportuna l’esortazione finale del segretario provinciale Pd su questa testata:
          – Chiudo questo messaggio esortandovi quindi a festeggiare il 25 aprile partecipando ai cortei di commemorazione nelle nostre piazze e parlando con le persone rispetto al rinnovato valore di questa festa e ricordandovi che a breve ci sarà un’importante occasione con cui ribadire il significato del 25 aprile: le prossime elezioni amministrative ed europee, rispetto alle quali chiedo a tutti un forte impegno perché le forze democratiche che aspirano agli ideali di libertà democrazia e ad un Europa più unita e quindi più forte possano avere il maggior sostegno possibile in modo da contrastare quelle forze che invece assecondano la paura delle diversità e che contribuiscono a diffondere insicurezza e precarietà.-
          manco fosse il Presidente della Repubblica, super partes, e che fa il paio, come gli sbandieratori di oggi, all’infelice uscita col padre in carrozzina in occasione del 25 aprile di molti anni fa di un candidato sindaco, quando gli anni precedenti manco si era fatto vedere. Per carità, ripeto, legittima, ma, a parer mio, inopportuna.
          In ogni caso, per finire, riconoscenza a quei grandi le cui fotografie sono apparse oggi in cortile Federico II; nulla è dovuto a chi strumentalmente li ha usati.

          • Roberto

            Vedo che non sono il solo ad aver captato quel che doveva essere un messaggio subliminale mal mascherato, poi ha riassunto perfettamente il mio pensiero

      • Mirko

        Va bene che corri in lista, ma datti una calmata,ti si consuma la lingua altrimenti

      • Aieie

        Infatti, lo vada a ricordare a chi sventolava vessilli inneggianti al CANDIDATO Galimberti.
        Parlate di inclusività, ma siete i primi a fare le divisioni tra (presunti) buoni e (sicuramente) cattivi.

      • Trudy

        Io vedo che sei sempre il solito testa di metti quello che vuoi .tieni duro ma non è il tuo caso

  • Mario Rossi SV

    Festa del PD o festa della liberazione, vedendo le bandiere propendo per la prima ipotesi.

    • Alceste Ferrari

      25 aprile festa della liberazione dal nazifascismo
      Festa di tutta la nazione democratica, non di un partito, tantomeno del sindacato (che infatti organizza la festa del lavoro, 1 maggio)
      Mi sarei aspettato di vedere in piazza anche Malvezzi e gli altri candidati rappresentanti delle forze presenti in parlamento, Lega in primis
      Invece niente, a dimostrazione di quale senso dello Stato questi personaggi abbiano
      E quale senso dello Stato, e della democrazia, abbiano alcuni personaggi frequentatori di questo spazio pubblico.
      Complimenti

      • Roberto

        Si ho capito ma cosa c’entra lo striscione e le bandiere del PD, le bandiere dei sindacati e gli sbandati del cordoni che sono tutto ma non democratici. E sembra che il 25 aprile sia una festa della sinistra… Quando però il fascismo era comodo per le cose che ha creato, eravate vestiti tutti con la camicia nera, vedo gli elementi di sinistra come delle Bandiere, uguali a quelle sventolare e che seguite come tira il venti

      • Mario Rossi SV

        Se io fossi venuto con la bandiera della lega avrei avuto un accoglienza democratica?
        Penso proprio di no, perciò con le tue frasi di retorica falsa, pulisciti il c… e poi la bocca in questo ordine.

        • Gino Testi

          Una risposta degna di un democratico, pluralista, inclusivo… Bravo! Ti qualifichi da solo, infatti. E’ c’è solo da augurarsi che quelli come te non abbiamo mai un potere (qualsiasi) da esercitare sugli altri…

          • Mario Rossi SV

            Invece purtroppo quelli come te che hanno il potere ce li dobbiamo sopportare a Cremona.( ancora per poco per fortuna)

          • Gino Testi

            Lei scrive e pensa con i soliti luoghi comuni da italiano medio. Non sa neanche chi sono e mi attribuisce un potere che non ho e che non mi sogno neanche di avere. Ridicolo davvero… Semplicemente, come al solito, quelli come lei non sanno cosa rispondere quando viene banalmente smascherata la pochezza intellettiva con cui affrontano la realtà sragionando per stereotipi e luoghi comuni: destra-sinistra, inter-milan ecc.
            Una mente limitata, che guarda dallo spioncino della porta di casa (blindata, non sia mai) pensando di vedere la realtà…
            La compiango, continui a votare lega…

          • Trudy

            Tu sei uno dei 4 idioti

        • Alceste Ferrari

          Io penso di sì e sarebbe stato un bel segnale
          Ci scontriamo sulle idee, sulle visioni di città o di governo
          Non ci scontreremmo mai sull’idea di Democrazia e Stato

          • Mario Rossi SV

            Sono d’accordo che non ci scontreremo mai sulla Democrazia e Stato che sono un bene di tutti e per tutti gli Italiani, ma le bandiere di partito il 25/4 non le accetto, di nessun tipo.

          • Trudy

            Se in Italia ci sono 5 persone 4 idioti e1 intelligente i 4 idioti si uniscono e governano.questa è una pecca della democrazia

  • CommanderKeen

    Se si guardasse solo le foto senza leggere il titolo sembrerebbe il comizio elettorale del pd.
    Ma il 25 aprile non è la festa di tutti?

    • Alceste Ferrari

      E tu perché non c’eri?

      • CommanderKeen

        E chi ti dice che non c’ero?

      • Carlob

        Tieni duro è dalla tua parte

        • Ottavo Nano

          Mi meraviglio che Mario si presti a questi giochetti

    • coD77

      Concordo, il 25 aprile con le bandiere del PD o di Galimberti sindaco non c’entrano nulla, è una speculazione penosa.

  • Diretur

    Berlusconi e Bossi il 25 aprile lo festeggiavano… A Salvini e asini al seguito conviene lisciare il pelo al fascismo che riemerge dalle fogne

  • Trudy

    Democrazia di tutti anche per quelli che volevano la strada sud e praticamente non gli hanno nemmeno cag..i.ce ne ricorderemo

    • Giamburrasca19

      Sondaggio strada sud 3000 favorevoli 6000 contrari….e Lei vorrebbe fare spendere soldi (tanti ) per un referendum perso in partenza per uno pseudo progetto fatto male che prevede una rotonda a fianco della materna e con futuri nuovi insediamenti urbani nella zona verde?
      Ma per favore……

      • Illuminatus

        Per la maggior parte i favorevoli erano quelli che abitano in via Giordano e rischiano il tumore al polmone ogni giorno con 20.000 passaggi d’auto.

        I contrari? Vorrei sapere dove vivono. Comunque lo so già: per il 99%, certamente non in via Giordano. Lei dove abita?

        • Giamburrasca19

          Scusi ma.in via Dante ne passano assai di più( ci abito) come in Viale Trento e Trieste porta Venezia porta Milano viale Po …..in media i Cremonesi hanno 2 macchine in famiglia,.se hanno più di in figlio anche 3 .
          Io mi sposto in scooter o bicicletta ,a.quanti la usano a sproposito?
          Il maggior numero di passaggi si verifica tra le 7.30 e le 8.30 , tra le 12 e le 12.30 poi tra le 17.30 e.le 18.30.
          Frequento molto spesso via del Sale per motivi familiari e posso dirlo a ragion di veduta.
          In via Dante il traffico e’ costante.

          • Illuminatus

            Stavamo parlando di via Giordano e del relativo referendum, resti in tema per favore.

          • Giamburrasca19

            È Lei che mi ha chiesto dove abito o no? Le macchine che entrano in via del Sale hanno la svolta OBBLIGATORIA in via del Giordano ma prima percorrono via del Sale o no?
            E la rotatoria x.la strada sud indovini dove vogliono farla? Dove e’ situato l’asilo come dire che fino a lì si arrangeranno asilo compreso.
            Io abito in via Dante e il traffico è continuo…..

          • Illuminatus

            Rinuncio per pietà nei Suoi confronti.

          • Giamburrasca19

            Ma perché siete tutti cosi’ arroganti quando siete a corto di argomenti e vi si danno risposte articolate e non offensive?
            Lei offende la mia intelligenza, tipico di chi e’ o ottuso oppure a corto di idee.
            Non vota Galimberti? E io rispetto le Sue idee, ma sulla strada sud non mi troverà mai d’accordo, anche perché lo ripeto il secondo fine sono nuovi insediamenti di cui non si sente affatto il bisogno.
            Io ho abitato in via Del Giordano per parecchi anni vicino al grattacielo e non mi sono mai lamentato.
            Nulla Le vieta di cambiare residenza.

          • Illuminatus

            Ripeto quanto sopra. Nemmeno ci abito in via Giordano, prendo solo le difese di chi vi risiede senza ulteriori fini. Buona serata.

          • Giamburrasca19

            Se prende le difese di.chi vi risiede è pregato dinportare

          • Trudy

            Lei è solo un cialtrone che scrive scemenze senza senso.uno che va in bicicletta cosa c…o vuole capire di come si regola il traffico automobilistico

          • Trudy

            La solita arroganza da idiota

          • antonio1956

            Non mi sembra il caso di fare a gara dove passano più auto come sembra voglia fare lei, e quindi se mi avveleno io ti avveleni anche tu. Il traffico di via Dante potrebbe essere convogliato sulla tangenziale oppure in prospettiva sulla nuova “Gronda nord” scaricando in parte la tangenziale e quindi via Dante. Per quanto riguarda il traffico di via Giordano l’unica alternativa, oltre a via Cadore, sarebbe quella di “scaricarlo” sol arsen de Poo. Saluti.

          • Giamburrasca19

            Grazie del pacato commento,veramente.
            Non sono d’accordo, mi dispiace.
            La tangenziale potenziata e con i rondò resi fluidi dallo scavallamento.con cavalcavia e” per me la soluzione migliore.
            Saluti.

          • antonio1956

            In genere i commenti su Cremona Oggi sono pacati: a volte qualcuno, probabilmente anche chi scrive, ma senza offendere alcuno, va oltre le righe. In ogni caso trovo molto costruttivo il confronto con chi la pensa diversamente. “Subire” un commento contrario, a volte, fa riflettere il commentatore e lo costringe a correggere posizioni intransigenti. Un quotidiano on line che consente questi confronti, a volte aspri, e riesce a moderarli con intelligenza offre sicuramente, a parer mio, un grande contributo alla democrazia.

          • Giamburrasca19

            Tutto dipende dall’intelligenza della controparte.
            Salutoni e buona serata.

          • Illuminatus

            Ben detto, mi associo.

        • Mario Rossi SV

          Le firme per no le raccolsero ad cazzum anche nei comuni limitrofi non interessati dalla strada, io direi che non avevano nessun valore, perciò è inutile continuare a nominarle

          • Illuminatus

            “Ad cazzum”, Sorcio oggi hai superato te stesso! Mitico!

  • Illuminatus

    E oggi? Puliscono la fontana di Porta Po! Evviva il PD!

    • Roberto

      E sopratutto speriamo che domani non la trasformino in un vaso da fiori

      • Illuminatus

        L’avevo pensato (vedere le Naiadi…) ma non volevo suggerirlo…