39 Commenti

Sporcizia e degrado attorno
all'ex Fulmine: è il destino
degli immobili abbandonati

E’ solo un esempio di quello che inevitabilmente avviene quando immobili di grosse dimensioni perdono la loro funzione e la proprietà passa a soggetti lontani dal contesto locale. Lo stabile dell’ex Fulmine di corso Mazzini versa nel degrado più assoluto, come mostrano le foto inviate da un lettore. Dietro le saracinesce abbassate alle due estremità della facciata c’è una vera e propria discarica costituita dai residui dei vari subentri di attività avvenuti ai piani superiori, attività quasi sempre finite male, fortunatamente con le eccezioni della palestra e del negozio al piano terra. Le lastre del marciapiede che circondano l’edificio sono sconnesse; la pulizia attorno al bidone della spazzatura manca totalmente. Non ci troviamo in un angolo periferico, ma nel cuore dell’isola pedonale cittadina, che il comune ha voluto valorizzare anche dal punto di vista estetico e funzionale eliminando il transito degli autobus. L’ente locale nel 2017 ha cercato di risollevare la situazione, collocando delle vetrofanie sulle vetrine abbandonate, utilizzando parte del contributo del bando ‘Cult City’ destinato al Natale. Dopodichè non è più successo nulla, soltanto l’avanzare del degrado. Una sorte che tocca ad altri immobili del centro: tralasciando quelli storici e di difficile manutenzione in quanto vincolati dalla Soprintendenza (vedi vecchio ospedale), basta pensare al pluricitato ex cinema Tognazzi o alla ex Banca d’Italia, su cui si è soffermato, nel suo programma elettorale, il sindaco Galimberti assicurando di voler interloquire con la proprietà per una sua valorizzazione.

Il grande magazzino ex Fulmine dopo la chiusura era stato prima ceduto dalla famiglia Lanzoni all’istituto neurologico Mondino di Pavia, e da qui transitato nel patrimonio della fondazione Maugeri, quindi finito sotto sequestro per lo scandalo delle tangenti nella sanità lombarda.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mirko

    Continuiamo con ztl, magari allargandola, e aumentando affitti e parcheggi, così sicuramente l’economia del centro riparte

  • antonio1956

    Non facciamo confusione: l’immobile ha sicuramente un proprietario e il decoro, anche se sfitto, compete alla proprietà, non all’Amministrazione con le vetrofanie. Il marciapiede con mattonelle mancanti e quindi con pericolo d’inciampo per i pedoni, lo sa l’Amministrazione a chi compete, quindi intervenga. L’abbandono di rifiuti, pare domestici, può essere sanzionato o segnalato delle G.e.v.. Quel cestino porta rifiuti con infilato dentro un palo, sembra, con l’insegna del liutaio (che sta provando il violino alla finestra sullo sfondo) e altri manifesti, è stato sostituito dai nuovi cestini che si vedono a fianco. Questo non è stato rimosso. Per via del palo infilato?

  • Andrea

    Bello spot elettorale per il tuo sindaco caro direttore….

    • Roberto

      Questo giornale On-Line si potrebbe rinominare “malvezzioggi.it”

      • Andrea

        Malvezzioggi.it… Fantastico! “Ci vuole un marchio nuovo per Cremona cosi da rilanciarla sul web”… Cosi diceva Nolli a studio1. Malvezzi rispolvera le iniziative già immaginate o fatte partire da Galimberti. Si salvi chi può

        • Roberto

          Ho visto solo una parte del confronto, poi ho cambiato, mi annoiavo a sentire solo malvezzi che sbraitava addosso agli altri, era agitato e si era scaldato come una stufa a Pellet, avevo paura che mi prendesse fuoco la TV

      • Andrea

        che sei simpatico lo si legge…ma altro no…

        • Roberto

          La simpatia é sempre meglio di niente

          • Andrea

            o almeno un pregio c’è l’hai

  • Achille C.

    In pieno centro!!!!
    Come VIA DEI CAPPUCCINI , UNA VERGOGNA PER CHI ARRIVA IN CITTÀ.
    Non c’è un’idea di bellezza, di cura delle cose comuni, non c’è attenzione a nulla.
    Panchine rotte ovunque, scritte sui muri, buche, sporcizia dappertutto. Ma possibile che gli amministratori non se ne accorgano? Ma sove abitano???

    • marcus

      merito dell inciviltà delle persone io se fossi in amministrazione metterei una tassa sull inciviltà a carico del cittadino .

      • Orto

        Sarebbe l’ennesima tassa, tuttavia, forse, la più giusta… Ovviamente anche per me e te…. Chi è senza peccato…..

        • marcus

          Tutti pagherebbero, anche chi rispetta le regole civili ne verrebbe colpito , ma è l unica via dato che le leggi ci sono , le rispettive ammende alle violazioni pure, chi deve controllare e applicare sanzioni è latitante.

      • Elio

        O qualche telecamera in piu e sanzioni serie ed applicate

        • marcus

          Devo dire che le telecamere sono un buon deterrente, nel quartiere dove abito hanno dato risultati insperati, ora e’ tutto tranquillo.

  • Roberto

    Guardate che se cade uno sterco dal cielo non è colpa del comune, qui si parla di inciviltà da parte dei cittadini, se defecate in mezzo alla strada e poi ci mettete dentro i piedi, non lamentatevi cremonesi

  • Andrea

    Il Direttore di Cremona oggi invece di dare risalto a certe notizie dettate dall’incivilta delle persone si occupi realmente delle belle iniziative del Comune a guida Galimberti

    • Elio

      Ma è anche scarsa qualità sia del lavoro dell aem che dei controlli dei vigili e nas

  • Elio

    Per lo stabile è un discorso che bisogna i tervengano le autorità jn quanto porta ratti,scarafaggi e carie il rudo all ibterno ma all esterno ma fuori gli spazzini per quale motivo non puliscono? Licenziare chi non lavora non sarebbe una bella idea? Si aspettano forse i volontari?

  • Stante59

    L’amministrazione ha la responsabilità di questo degrado. Inutile colpevolizzare chi giustamente denuncia. Gli adepti elettorali la smettano di deresponsabilizzare chi dovrebbe vigilare e sanzionare. Le toppe che mette in questo periodo rimangono ridicole agli occhi di chi in questi anni ne ha viste, vissute e denunciate di tutti i colori.

  • Ronni

    La responsabilità del degrado cittadino inteso come commerciale con tutte le relative conseguenze é assolutamente dell’amministrazione !! Il problema grave é che è di entrambe quelle che si sono succedute : quella di galimberti per una assurda ideologia e quella di Perri ( di cui Malvezzi era esponente di rilievo ) che si è distinta per una imbarazzante quanto incontestabile grado dì oziosità e nullafacenza dei suoi amministratori…. il dramma purtroppo è questo per la nostra città !!!

  • marcus

    tra 20 anni quando gli anziani non ci saranno piu Il centro di cremona sarà un deserto.
    Sopravviveranno solo le zone intorno a ospedali e supermercati. Questo è inevitabile, merito del consumismo e del capitalismo.

    • Ronni

      Scusi ma il consumismo e il capitalismo c’è solo a cremona ??

      • marcus

        No c è in tutto il mondo è la politica globale che comanda e i risultati sono sotto i nostri occhi: ambiente distrutto , delinquenza dilagante, Non cè piu rispetto per niente e nessuno , gli ideali sono scomparsi e chi ne ha piu ne metta

        • Orto

          Siamo partiti dall’ex fulmine, arrivati al prosciutto, passati per Amazon, le merde di cane, consumismo e capitalismo, perdita di valori. Marcus, meteo permettendo, prendi una bicicletta e vai a prendere un gelato…. Un po’ di ottimismo.

  • marcus

    Prepariamoci al nuovo mondo online , non importa dove stiano i negozi o servizi . quindi cari speculatori edilizi , la pacchia è finita.

    • Illuminatus

      Sì, ha ragione, adesso mi faccio stampare 100g di cotto con la stampante 3D. Ne vuole un po’?

      • marcus

        Grazie non mangio prosciutto. In alternativa puoi cliccare su just eat et voila il cibo arriva direttamente a casa belle e pronto https://media2.giphy.com/media/3ohs4vMdKSoHazFcyI/giphy-downsized-medium.gif

      • marcus

        Non vado certo dal salumiere di lusso in centro per 1 etto di prosciutto mi spenna come gallina

        • Illuminatus

          Giusto. Prenda l’auto per andare all’Ipercoop! Così la differenza di costo la da al benzinaio!!!! Con il beneficio aggiunto di inquinare…

          • marcus

            mi spiace per lei io ci vado a piedi disto solo 300 metri :).
            In centro ci passo solo con l auto qualche volta l anno per m inquinare un po .mi ci vuole mezz ora per trovare parcheggio !!

        • Ronni

          Che il prosciutto in centro costa di più mi fa sbellicare dalle risate…….ovvaccadi 😂😂😂🙏🙏🙏🙏🙏 non so se è informato ma amazon sta comprando intere catene di negozi fisici di medie dimensioni nei centri di tutti gli Stati Uniti….il mondo va avanti …ripeto : Amazon , ovvero il padrone assoluto Dell online

          • Illuminatus

            Guardi che è vero. Il mio salumiere di lusso ha la Bentley, che finito il turno, usa per andare alla sua casa a Saint-Tropez.

          • marcus

            Tra poco li vedrà cadere come le pere dall albero quando sono mature

          • marcus

            io non compro piu da amazon , si informi prima di comprare un oggetto online , sicuramente troverà lo stesso ad un prezzo più ragionevole con le stesse garanzie . Amazon ha il tempo contato per questo stà cercando di comprare il piu possibile prima che scoppi il bubbone

          • Elio

            Come ho appena scritto io non compro per le condizioni di lavoro dei dipendenti

          • Elio

            Sa che sapendo come trattano i lavoratori non prendo nulla da amazon.le uniche cose che prendo in line sono libri e cd dalla mondadori che non trovo a cremona e tra loro ed i corrieri hanno i loro tempi,a volte dei coltelli in un negozio di maniago e dei prodotti che non trovo qui in un negozio di honolulu

          • Illuminatus

            E’ vero, sono i supermercati “di lusso” Whole Foods in primis.

  • Ottavo Nano

    Ma dove sono quelli della sinistra che puliscono la città? E le borracce se le sono bevute?