Commenta

Diverbi in famiglia, asportato
il campanello di casa, madre
e compagno denunciati

foto di repertorio

I Carabinieri della Compagnia di Cremona, agli ordini del maggiore Rocco Papaleo, hanno provveduto a denunciare un uomo e una donna, per i fatti avvenuti nel mese di marzo in una casa di via Brescia, dove era stato danneggiato e poi asportato il campanello dell’abitazione di un operaio 33enne che aveva denunciato l’accaduto. Dall’esame dei filmati di videorsoveglianza presenti in zona, i carabinieri hanno individuato come responsabile F.M., nato ad Asola, Mantova, e residente a Brescia, che avrebbe agito con la complicità di una donna, S.R., madre del denunciante il quale non accettava la relazione tra i due indagati. La donna, secondo la ricostruzione dei carabinieri, aveva reso false dichiarazioni in merito all’accaduto. F.M  è stato denunciato per furto aggravato e danneggiamento; S.R. per favoreggiamento personale.

© Riproduzione riservata
Commenti