2 Commenti

Furto in casa e
al distributore, nei guai
due cremonesi

Avevano rubato in un’abitazione e presso un distributore di carburante nel novembre 2018, ma sono stati identificati, e ora denunciati: nei guai due cremonesi, il 39enne S.M. residente a Cremona e la 47enne B.P., resiednte a Castelverde. I fatti risalgono al 10 novembre. Erano circa le 18 quando i due avevano forzato una porta finestra dell’appartamento pertinente al bar di via Mantova, sito nell’area di servizio carburanti “Esso”.

I due si sono introdotti all’interno e hanno rubato tutto il denaro che hanno trovato in casa, oltre all’auto di proprietà di un famigliare del titolare dell’esercizio commerciale (vettura che era stata poi rinvenuta e restituita) e un mazzo di chiavi  della cassa della colonnina self service dei carburanti. Proprio con queste chiavi, ai primi di dicembre, i malviventi avevano aperto il cassetto della colonnina per prelevare i 150 euro in contanti che vi erano contenuti.

Del furto si sono occupati i Carabinieri di Cremona, agli ordini del maggiore Rocco Papaleo, che hanno svolto accurate indagini e articolati accertamenti, anche grazie all’acquisizione di immagini e registrazioni video ricavate dai sistemi di videosorveglianza presenti in zona. Entrambi sono quindi stati denunciati per il duplice furto.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Elio

    La legge dovrebbe tutelare i diritti di tutti anche evitando sopprisi del pou forte sul piu debole. Se come in questo caso,e in molti altri ancora, chi è un pericolo per gli onesti viene lasciato libero di continuare ad esserlo è inutile far perder tampo alle forze dell ordine e pagare i giudici che non svolgono il lavoro per cui son pagati ,ovvero utilizzare le leggi per la sicurezza ed il benessere degli onesti. Se poi utilizzano le leggi per altro bisognerebbe prendere in considerazione l idea di intervenire in qualche modo nei loro confronti. Non smetterei piu di ridere se stasera questi figuri rubassero in casa di chi ha pensato bene di non mandarli in galera

    • unaltro

      Giusto! RIMANDATELI A CASA LORO!!!1!!!1!!!