7 Commenti

'Lo sport Ambasciatore
di Cremona': la proposta
turistica di Malvezzi

“Partendo dalle società più organizzate e radicate nel territorio vogliamo proporre un accordo strutturato che vada in una doppia direzione”. E’ questa la premessa dalla quale parte l’idea promossa dal candidato di centrodestra Carlo Malvezzi di fare dello sport una sorta di “ambasciatore” della città di Cremona.

“Da un lato – spiega Malvezzi – proponiamo l’impegno dell’amministrazione ad organizzare momenti di presentazione delle nostre squadre in occasione di trasferte verso altre città mettendo a disposizione video promozionali, conferenze stampa, offrendo materiale illustrativo della città da donare agli organizzatori degli eventi ospitanti le nostre squadre”.

Dall’altro, invece, “intendiamo incentivare la realizzazione di pacchetti turistici, differenziati per tipologia di proposta, da offrire alle società che vengono a Cremona ma anche e soprattutto che siano incentivanti ed allettanti per gli accompagnatori e sostenitori delle squadre ospiti a Cremona. In questo modo vorremmo porci come facilitatori ed aggregatori tra i nostri operatori turistici e le società sportive”.

Si tratta di un “progetto ambizioso, ma fattibile grazie alla collaborazione tra Amministrazione Comunale e Società Sportive che militano in campionati sia prestigiosi sia di categoria inferiore pur sempre portatrici di un messaggio promozionale della nostra città”. “Con loro – conclude Malvezzi -, con gli staff tecnici, dirigenziali e con i numerosi volontari, fondamentali per l’esistenza di qualsiasi società sportiva, lo Sport può diventare Ambasciatore della nostra città”.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • il Peone

    Sarà, ma a me sembra una ca****a. La prima parte del discorso riguardo a conferenze presentazioni ecc…si fa già ed è a carico delle società perchè è anche il loro mestiere. Per il resto non serve fare un progetto al riguardo, a livello locale non servirebbe assolutamente a nulla, solo a sprecare tempo e denaro, almeno di non avere squadre blasonate di livello nazionale che creino da sè un’attrattiva di questo tipo, cosa che non mi sembra di avere. Abbiamo realtà importanti, che per il momento sono nel cuore dei cremonesi ed è meglio lasciare che si evolvono con calma per evitare danni collaterali. Il turismo sportivo di questo tipo si potrà fare quando il tipo di esperienza sportiva si avvicinerà i più a quella di altri stati come la Gran Bretagna. è una cosa nazionale.

    • brontolo

      Ma di notte non dorme?fermatelo

    • Giamburrasca19

      Ho una proposta…nominiamo Malvezzi ambasciatore della buona cucina cremonese……il fisico della buona forchetta c’è……

  • Giamburrasca19

    Di Malvezzi rimarrà solamente il ricordo del concorso da lui promosso in epoca Perri per la riqualificazione di Piazza Marconi tristemente subito accantonato e della frenetica mania cartellonistica.

    • Aieie

      veramente era piazza Stradivari..Talvolta il furore ideologico annebbia le idee

      • Giamburrasca19

        Ha proprio ragione…ma non e’ furore ideologico ma il.fatto che a volte ci si fida della memoria che fa’ cilecca e che dell’operato di Malvezzi è difficile ricordare qualcosa a distanza di anni…. saluti.

  • Giamburrasca19

    Vogliamo il cartelloneeeeeeee……