Un commento

Tributi comunali: modalità di
pagamento dopo scadenza
riportata sul bollettino

Per la riscossione delle proprie entrate anche il Comune di Cremona, come previsto dalla legge, ha attivato il sistema nazionale dei pagamenti elettronici pagoPA (pagamenti della Pubblica Amministrazione). Il cittadino riceve un avviso di pagamento con la causale, l’importo dovuto, la scadenza e un bollettino da utilizzare in tutti gli sportelli aderenti a tale (istituti di credito, Poste Italiane, Lottomatica, ecc.). Nel sistema pagoPA la data di scadenza riportata sugli avvisi di pagamento è fondamentale: se al momento della transazione il termine è scaduto, il pagamento viene respinto (in quanto la data è controllata in tempo reale a livello nazionale).

Pertanto, se il cittadino, per qualsiasi motivo, non rispetta la scadenza riportata sull’avviso, per pagare comunque l’importo dovuto può rivolgersi al servizio cassa del concessionario comunale R.T.I. ICA-ABACO di via Geromini, 7 (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30, il mercoledì dalle 8.30 alle 16.30). Altra possibilità è quella di effettuare il pagamento online attraverso lo Sportello delle Riscossioni accessibile direttamente dalla home page del sito del Comune (Servizi online) utilizzando la funzione dei versamenti spontanei senza digitare lo IUV (Codice Avviso) riportato sul bollettino “pagoPA”.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Elio

    Sarebbe interessante sapere l abaco,dopo un solo giorno di ritardo ,quanto chiede di piu e che percentuale incassa sull eventuale maggiorazione