Commenta

Modifiche ai confini tra Corte
de' Frati e Pozzaglio. Via libera
unanime al progetto di legge

Unanime via libera in Commissione Affari istituzionali presieduta da Alessandra Cappellari (Lega) al progetto di legge che apporta alcune modifiche ai confini tra i Comuni di Corte de’ Frati e di Pozzaglio ed Uniti in provincia di Cremona (relatore Alex Galizzi, Lega). Il provvedimento accoglie la richiesta avanzata dall’amministrazione comunale di Corte de’ Frati che in accordo con il Comune confinante di Pozzaglio ed Uniti aveva chiesto alla Regione di ridisegnare i confini comunali per meglio adattare l’area di confine attraversata da un piccolo canale idrografico.
Nello specifico una porzione di terreno sito nel territorio del Comune di Pozzaglio ed Uniti viene così aggregata al territorio del Comune di Corte de Frati per una superficie complessiva pari a 87.168metri quadrati e una porzione di territorio del Comune di Corte de’ Frati viene a sua volta aggregato al territorio del Comune di Pozzaglio ed Uniti per una superficie complessiva pari a 90.480 metri quadrati.
“Lo scambio dei terreni tra i due Comuni limitrofi di Corte de’ Frati e Pozzaglio ed Uniti –ha spiegato il relatore Alex Galizzi- consente ai due Comuni di avere come confine il canale artificiale della Ciria che attraversa il territorio della Provincia di Cremona. Infatti i terreni che vengono ceduti reciprocamente rendono ora omogeneo il territorio dei due Comuni, con il confine divisorio che viene individuato lungo la linea tracciata dal canale artificiale”.
In entrambi i casi si tratta di aree su cui non risiedono abitanti, per cui la modifica dei confini non è soggetta a referendum consultivo.

© Riproduzione riservata
Commenti