3 Commenti

Innovazione, l'export cremonese
vale 90 milioni di euro: al top
orologi e strumenti di misura

Dai medicinali ai computer, dagli strumenti elettronici agli aeromobili e veicoli spaziali e, per quanto riguarda Cremona, strumenti e apprecchi di misurazione e orologi. L’innovazione italiana è sempre più apprezzata nel mondo: +5,6% l’export nel 2018, per un valore di 47 miliardi di euro. A dirlo è la Camera di Commercio di Milano, Monza e Brianza e Lodi. Dalla Lombardia parte un terzo dell’export italiano, 15,5 miliardi, +11,4%. Tra le prime, oltre a Milano primatista nazionale, anche Varese 6° (+21,8%) che eccelle per aeromobili, Monza e Brianza 8° grazie anche ai componenti elettronici e Lodi10° (+31,5%) forte soprattutto nelle apparecchiature per le telecomunicazioni.

Per quanto riguarda Cremona, invece, si attesta al 56esimo posto su scala nazionale, ma può vantare una forte crescita nel settore – la più alta in Lombardia – con un +42,7% in un anno (2017-2018). L’export cremonese vale infatti quasi 90 milioni di euro (88.300.996€), contro i 61.886.934 del 2017. A trainare la scalata della nostra provincia, è soprattutto il comparto relativo a ‘strumenti e apparecchi di misurazione, prova e navigazione; orologi’, letteralmente esploso nel giro di 12 mesi: +306,4%. Cremona è ora ottava a livello nazionale in questo comparto, con un export che vale oltre 37 milioni di euro (37.749.484€).

Massimo Dal Checco, consigliere della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e amministratore unico di Innovhub Stazioni Sperimentali per l’Industria, azienda partecipata dalla Camera di commercio e dedicata all’innovazione delle imprese ha dichiarato: “L’innovazione e lo sviluppo tecnologico nelle imprese sono protagoniste nei nuovi trend di ricerca. Positiva è la partecipazione dei giovani a questi settori e la connessione tra università e ricerca che si rafforza e che puntiamo a rafforzare. Seguiamo con attenzione queste imprese avanzate, capaci di far crescere la nostra capacità di innovare anche con questo bando della Camera di commercio per sviluppare l’export digitale nel quadro della crescita delle ‘imprese 4.0’. Inoltre, attraverso Innovhub Stazioni Sperimentali per l’Industria, come partner europeo nella rete EEN, Enterprise Europe Network, puntiamo a promuovere ricerca e innovazione attraverso attività di ricerca applicata, consulenza tecnico-scientifica e testing industriale. Ci affianchiamo alle imprese per la qualità dei prodotti, alla base della competitività in Italia e all’estero”.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Elio

    Ma che orologi fanno a cremona?

    • coD77

      Per esempio c’è Poli in via Tofane

      • Elio

        Non lo sapevo. Grazie