Commenta

I cappellini di Apis
protagonisti nella serie tv
Stranger Things

I cappellini di Apis, azienda cremonese (con sede a Vescovato) specializzata in abbigliamento sportivo, sono protagonisti della conosciutissima serie tv Netflix, Stranger Things, che ha ormai raggiunto un livello di notorietà praticamente mondiale.

La serie Tv è ambientata negli anni ottanta, nella città fittizia di Hawkins, nell’Indiana, ed è incentrata sugli eventi legati alla misteriosa sparizione di un bambino e all’apparizione di una bambina dai capelli rasati dotata di poteri psichici fuggita da un laboratorio segreto, l’Hawkins National Laboratory.

“Proprio in questo giorni è stata pubblicata la terza serie, nell’ambito della quale, in una sequenza, è apparso uno dei nostri cappellini degli anni ‘80” fa sapere l’azienda. “La caratterizzazione dei personaggi, il cast e l’atmosfera che omaggia il cinema di fantascienza degli anni ottanta sono proprio i punti di forza di Stranger Things. Il nostro cappellino si mostra come un oggetto iconico dei gloriosi “eighties”, contribuendo a creare un’atmosfera di un’epoca che ancora affascina, incuriosisce e coinvolge”.

© Riproduzione riservata
Commenti