Un commento

Acquista una collana con
un assegno scoperto e la
rivende: denunciato 62enne

E’ stato denunciato, dopo gli accertamenti svolti dai Carabinieri, per truffa e ricettazione un 62enne nato a Cremona e domiciliato a Grumello Cremonese. D.L., disoccupato, a fine giugno scorso si era presentato presso una gioielleria di Cremona dicendo di voler effettuare un regalo per la sua compagna e dopo aver scelto il monile (una collana in oro giallo con maglia tubolare, con degli spezzoni rigidi e con delle piccole pietre a cabochon di colore rosso e blu del peso complessivo di circa 70 grammi) del valore di circa 5mila euro, è risultato aver effettuato il relativo pagamento consegnando un assegno bancario nelle mani del titolare risultato poi scoperto e compreso in un carnet che già dal 2016 doveva essere restituito a seguito dell’estinzione del conto corrente. All’esito accertamenti delegati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cremona, compresa una perquisizione domiciliare, i Militari sono riusciti a ritrovare la collana, già ceduta al valore del peso in grammi di oro dietro corrispettivo di euro 1.760 ad un negozio ‘compro oro’ cittadino dove il prevenuto aveva dichiarato e sottoscritto una liberatoria asserendo che il gioiello non fosse di provenienza illecita. La collana è stata recuperata nei giorni scorsi e restituita al titolare della gioielleria cui era stata sottratta mediante raggiro.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Bigna69

    ITALIA 1-0! Forza ragazzi!