Commenta

Cremona e i suoi violini
protagonisti del libro
esordio dell'inglese Harris

Cremona è ancora una volta al centro dell’attenzione grazie ai suoi violini, ai musei, e alla sua affascinante storia della musica. La nostra città è uno dei punti centrali del romanzo ‘La musica segreta di Parigi’ di Anstey Harris. Questo romanzo è per la Harris un punto di partenza verso il mondo editoriale, e prende ispirazione dalla professione di liutaio del marito. Nel libro, la città di Cremona, viene definita come il luogo dove i sogni della protagonista Grace si realizzano, in quanto il personaggio secondario David, che vive a Parigi, la iscrive a sorpresa al prestigioso concorso per liutai che si tiene ogni 3 anni nella città. Da quel momento Grace costruisce con maestria e dedizione lo strumento che poi presenterà alla competizione internazionale.

In un’intervista con l’editore Sperling&Kupfer, la scrittrice parla della città di Cremona con grande ammirazione: “Sono stata a Cremona tre volte in occasione della Triennale, e ogni volta quella piccola città meravigliosa mi è sembrata più vivace e interessante. C’è un nuovo Museo del Violino che invito tutti a visitare: è un’ottima introduzione al mondo della liuteria.[…] La tradizione liutaia di Cremona ha fatto sì che il prestigio di quella città arrivasse in ogni angolo del mondo. Nel nuovo Museo del Violino c’è una bellissima mostra che illustra la diffusione del violino e il modo in cui ha viaggiato insieme a esploratori e coloni.”

© Riproduzione riservata
Commenti