Commenta

Maltempo e raffiche
di vento sulla
città: i danni

La pianta caduta in via Acquaviva

Il maltempo, con fortissime raffiche di vento, grandine e acqua a catinelle, si è abbattuto sul territorio cremonese con violenza. Moltissime le chiamate ai Vigili del Fuoco, che sono dovuti intervenire un po’ ovunque in città per allagamenti e alberi caduti. Un temporale durato meno di mezz’ora, che ha però lasciato il segno. Un albero è caduto in mezzo alla via Milano, tra Cremona e Cavatigozzi, bloccando completamente il traffico veicolare. Situazione simile in prossimità del ponte di Po, dove una pianta ha invaso metà della strada. Altri grossi rami o alberi sono crollati in via Acquaviva, via della Conca, via del Porto, in questo caso piombando anche sulla pista ciclabile che fiancheggia la canottieri Baldesio. Pianta caduta anche in via della Vecchia Dogana. In quasi tutti i casi, si è trattato di piante di grosso fusto apparentemente sane, che la violenza delle raffiche ha troncato. In tutti i casi sono intervenuti gli agenti di Polizia Locale, che hanno dovuto dare ausilio ai Vigili del Fuoco e al personale delle serre comunali per la gestione del traffico.

Il maltempo non ha però colpito solo la città: danni importanti anche sul Cremasco, a Castelleone, ma anche a Pessina Cremonese e Isola Dovarese.

SEGUONO AGGIORNAMENTI

via del Porto

Viale Po

via del Porto

Via Vecchia Dogana

via Vecchia Dogana

© Riproduzione riservata
Commenti