Cronaca
Commenta5

Scovata baby gang dello spaccio: due minorenni denunciati

Spacciatori minorenni, che militavano al parco Sartori di Cremona: due le denunce partita nei giorni scorsi dai Carabinieri di Cremona, agli ordini del maggiore Rocco Papaleo. I militari hanno colto i due giovani, entrambi studenti, rispettivamente di 17 e 16 anni, entrambi residenti a Cremona, in flagranza di reato.

La pattuglia stava effettuando il proprio giro di controllo serale, quando sono stati avvistati i due giovani, appartati con fare sospetto su di una panchina. Fermandosi a osservare, i militari hanno notato un continuo viavai di ragazzini, che approfittavano della vegetazione per allontanarsi indisturbati. Un movimento che ha subito insospettito gli uomini dell’Arma. Ne è quindi seguito un controllo, da cui è emerso un bilancino elettronico di precisione e dei ritagli di cellophane chiaramente destinati a contenere sostanza stupefacente.

I due giovani hanno poi consegnato volontariamente ai militari due involucri di cellophane, che tenevano nascosti negli slip, contenenti marijuana per un peso complessivo di 30 grammi. Parte della droga risultava già suddivisa in dosi, pronte per lo spaccio al dettaglio, del peso di 1 o 2 grammi. Le successive perquisizioni domiciliari hanno consentito di rinvenire ulteriori 5 grammi di erba.

Si tratta tuttavia solo della punta dell’iceberg. Gli accertamenti successivi hanno consentito di appurare che i due studenti (entrambi Cremonesi ed iscritti presso scuole di questa città) fanno parte di un gruppo di giovani, (parte dei quali già facenti parte del cosiddetto gruppo “Cremona dissing”) che già da tempo sono dediti all’attività di spaccio nei parchi ed in altri luoghi di ritrovo di Cremona, nei confronti di coetanei.I membri della gang sono in corso di identificazione. I due fermati, secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, sarebbero i leader del gruppo.

© Riproduzione riservata
Commenti