Commenta

Alla scoperta del linguaggio
del cinema, due studentesse
alla volta di Venezia

Nuovo tassello del percorso di educazione al linguaggio del cinema intrapreso dagli istituti Aselli e Anguissola con la supervisione e il coordinamento del dipartimento di Musicologia e Beni culturali dell’Università di Pavia. Il progetto è ‘Fà la cosa giusta’ ed è stato vincitore di un bando del Miur per la promozione di una cultura che stimoli l’approccio critico degli studenti di fronte alla narrazione audiovisiva. Tra le varie fasi del progetto, che vede come insegnanti referenti i docenti Paola Trombini dell’Aselli e Florisa Piazza dell’Anguissola, con il coordinamento scientifico di Elena Mosconi dell’università di Pavia, era prevista la partecipazione di due studentesse al Festival del cinema di Venezia iniziato proprio oggi, 28 luglio, in laguna. Le studentesse sono accompagnate dai docenti e  dalla dirigente dell’Aselli Laura Parazzi.
Il progetto, che si è sviluppato nel corso dell’ultimo anno scolastico, ha visto gli studenti impegnati tra l’altro nella produzione di testi di critica cinematografica.

© Riproduzione riservata
Commenti