Un commento

Signoroni incontra Auricchio:
tra i temi, CremonaFiere e la
riforma del sistema camerale

Il Presidente della Provincia Signoroni, dopo una visita al Prefetto di Cremona, ha incontrato il Presidente della Camera di Commercio di Cremona, Gian Domenico Auricchio. Differenti gli argomenti affrontati, tra cui il Tavolo della Competitività, la riforma del sistema camerale ed il futuro di CremonaFiere. “Ho registrato una piena condivisione di intenti e piena disponibilità da parte della Camera di Commercio, che rappresenta un’eccellenza con le sue 36.000 imprese ed una distribuzione di 2 milioni di euro nel 2018 – ha commentato Signoroni – Come già riferito in più sedi, anche nei primissimi confronti con i Sindaci, abbiamo accennato alle tante questioni urgenti sul tavolo, a partire dallo sviluppo economico. Per quanto concerne, poi, CremonaFiere, ho evidenziato come siano necessari unità di intenti tra tutti gli attori, partecipazione ed alleanze con i territori limitrofi. Quello credo debba essere il metodo, la via da percorrere. In questa fase voglio ascoltare tutti i soggetti e poi, insieme, prendere la decisione migliore e, soprattutto, unitaria” – ha continuato Signoroni. “Infine – ha concluso il neo Presidente – ho chiesto, in sinergia con la Camera di Commercio, l’avvio di una cabina di regia per affrontare le tematiche relative al recente stato di calamità, che ha colpito il territorio, con il coinvolgimento degli attori principali, tra cui le banche, per dar corso a misure idonee finanziarie a sostegno delle imprese colpite”.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Roby

    …ma Auricchio non è presidente della Fiera di Parma? Si
    E un suo delegato siede in Cda di Cremonafiere in rappresentanza della Camera di Commercio su i è presidente Auricchio?si
    Come se nel Consiglio della Tim ci fosse il presidente della Vodafone?si