10 Commenti

Concerti in piazza Duomo,
Burgazzi cambia rotta:
'Continueremo a farli li'

Sta suscitando una discussione accesa la notizia del possibile addio dei concerti in piazza del Comune. alla quale ha risposto anche l’assessore alla cultura Luca Burgazzi, prendendo posizione dopo la comunicazione in giunta ieri. “L’idea è di continuare a proseguire i concerti in piazza del comune” ha commentato dal suo ufficio presso la pinacoteca. Già ieri l’assessore aveva risposto anche su Facebook ai numerosi commenti circolati in merito alla notizia.

Sul social i commentatori si dividono. “Una cosa che funziona e ovviamente si cerca di bloccarla – si legge, – città ridicola; Cremona muore”. Mentre c’è chi invece appoggia l’idea di spostarli, e giungono anche delle proposte. C’è chi scrive: “Se gli specialisti considerano che il suono potrebbe danneggiare i monumenti, preferisco rinunciare ai concertoni e mantenere bene le opere meravigliose della piazza oppure si potrebbero organizzare altri spettacoli, dunque rappresentazioni teatrali”.

Ma sull’uso della piazza per i concerti interviene anche l’architetto Michele de Crecchio, consigliere di Italia Nostra. “L’ordinanza che impedisce l’uso impoprio di piazza Duomo è in vigore da parecchi anni” commenta l’architetto cremonese. “E’ ridicolo che con continue deroghe venga sistematicamente elusa. Tutti ci ricordiamo bene, quando dopo un concerto di Vasco Rossi, un operaio manovrando un ponteggio ruppe una zampa del leone stiloforo del battistero. Andrebbero verificate anche le voci secondo cui dopo i concerti si trovano frammenti di laterizio nel battistero –  chiosa l’architetto. “Smontando l’ultimo ponteggio risulta che sia stata danneggiata significativamente la pavimentazione della piazza”.

Silvia Galli

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Illuminatus

    L’importante è avere le idee chiare.

  • Angelo Dellamorte

    Perché non farli in duomo?

    • Angelo Dellamorte

      … proprio dentro intendo… al chiuso! Così in caso di maltempo non ci sono problemi

  • CommanderKeen

    Poche idee ma ben confuse.

  • Cesare Maiellano

    Perché non farli al parco del Po?

    • Angelo Dellamorte

      Esatto. Porta Mosa?

      • Cesare Maiellano

        Anche. Chi si ricorda il concerto di Vasco? Sì forse sarebbe meglio sorvegliabile, dal momento che è circondata dalle mura. Forse un po’ piccola.

  • Chicca

    Perchè non farli alle colonie padane !!!

  • Lidans

    quindi “Kontrordine Kompagni”???
    (alla faccia dei divieti…)

  • franz kapp

    Fatte le debite proporzioni, è la stessa logica “democratica” che fa arrivare le grandi navi in piazza San Marco a Venezia.