Commenta

A palazzo Trecchi debuttano
le Vetpiadi: pronti a sfidarsi
280 giovani veterinari

Le prime Vetpiadi della Veterinaria debuttano domani a Palazzo Trecchi, presso la sede della Scivac. In gara 280 giovani Medici Veterinari, pronti a misurarsi in otto discipline scientifiche. In palio, borse di studio per l’aggiornamento scientifico e opportunità di carriera professionale. Le Vetpiadi 2019 sono un format inedito, ideato da EV- Eventi Veterinari per le nuove generazioni, all’insegna di tre parole d’ordine: conoscenza, confronto e divertimento.

Sarà il Sindaco di Cremona, Gianluca Galimberti, ad aprire ufficialmente le Vetpiadi, con inizio alle ore 15:00, un format unico su scala internazionale, il cui obiettivo è di sostenere lo sviluppo professionale dei giovani Medici Veterinari.
Il format è quello di una vera e propria gara a premi, ma lo spirito degli organizzatori è di “allenare” i giovani Colleghi all’esercizio professionale nella medicina degli animali da compagnia, fornendo alcune dritte motivazionali utili ad imprimere una svolta alla laurea in medicina veterinaria, senza arrendersi di fronte alle difficoltà.
Chi partecipa- Le Vetpiadi coinvolgeranno 280 giovani professionisti. E’ questa partecipazione giovanile il dato caratterizzante l’evento, esclusivamente pensato per neolaureati in Medicina Veterinaria dal 2016 al 2019, in collaborazione con Scivac Young.
La conoscenza in gara- La competizione consta di un test di 40 domande, ripartite fra temi di medicina generale veterinaria e temi attinenti alla materia scelta dai partecipanti. Suddivisi in gruppi, i neo Veterinari misureranno la loro conoscenza in otto settori disciplinari della Medicina Veterinaria: Anestesia, Animali esotici, Cardiologia e aritmologia, Chirurgia dei tessuti molli, Dermatologia, Diagnostica per immagine, Medicina d’Urgenza e Medicina Interna.
I premi- Tutti i partecipanti delle Vetpiadi 2019 avranno l’iscrizione gratuita alla Scivac (Società Culturale Italiana Veterinari per Animali da Compagnia) per il 2020. Al primo classificato per ciascuna disciplina di gara andrà una borsa di studio di 1.500 euro da investire in attività di aggiornamento professionale. Al secondo e al terzo classificato EV assegnerà premi in prodotti culturali. Anche gli sponsor delle Vetpiadi 2019 premieranno i giovani partecipanti con opportunità di carriera professionale e stage aziendali in Italia e all’estero.
Le Vetpiadi vogliono anche essere una occasione di incontro e di conoscenza reciproc

© Riproduzione riservata
Commenti