Eventi
Commenta12

In città resti di abeti rossi e mostra fotografica per ricordare i danni di Vaia

Ceppi di abeti della foresta dei violini provenienti dalla Val di Fiemme semidistrutta dalla tempesta vaia del 2018. Con questi legni i maestri liutai, a partire dagli Amati, Stradivari e Guarneri del Gesù, costruiscono da secoli gli strumenti ad arco della scuola liutaria cremonese. Nei giorni in cui la città lombarda festeggia la sua tradizione liutaria e musicale attraverso il Cremona Musica International Exhibitions and Festival 2019, da oggi, sabato 21 settembre, parti di abeti rossi distrutti dalla tempesta Vaia sono esposti ai giardini pubblici di Piazza Roma per sensibilizzare sui temi dell’ambiente. Altri abeti sono stati invece collocati vicino ai padiglioni fieristici.

Sulla Bertazzola del Torrazzo, inoltre, è stata aperta la mostra fotografica ‘Rinascita con la musica’ allestimento che permette ai visitatori di ripercorrere e vedere le immagini e video del disastroso evento che nell’ottobre 2018 in poche ore ha abbattuto centinaia di migliaia di abeti rossi. La solidarietà ambientale, la musica, la liuteria trovano così spazio all’interno del monumento più rappresentativo della città cremonese. Una mostra che è un vero racconto, con la narrazione del percorso della musica dal bosco alle sale da concerto.

© Riproduzione riservata
Commenti