6 Commenti

Dopo 3 settimane non ancora
rimossi i resti del ribaltamento
del rimorchio sulla Giuseppina

foto Sessa

L’incidente si era verificato il 13 settembre: il rimorchio di un camion che trasportava carta e plastica si era ribaltato all’altezza della rotonda di via Giuseppina appena prima del sovrappasso sull’A21, a causa della curva presa male. Nessuno era rimasto ferito, ma la carreggiata era rimasta a lungo ostruita sia dal mezzo, sia dall’enorme quantità di materiale che si era sparpagliata sull’asfalto e sulle aiuole. A tre settimane di distanza buona parte di quel materiale è ancora accatastato nelle aiuole spartitraffico e lungo i bordi della strada, un pessimo biglietto da visita per chi arriva in città da est.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Gemelli

    Restano lì ancora per tanto?

  • Sbirulino19

    Prima poi si deterioreranno, per carta il tempo è relativamente breve per la plastica alcune centinaia di anni.

  • Abiff

    A chi compete la rimozione?

    • Gemelli

      Non lo so’ ,l’importante è che non si faccia lo scaricabarile in attesa che i volontari ci mettano mano.

    • Blizzard

      A rigor di logica dovrebbe essere il proprietario della strada (Provincia) che poi si rivale sull’assicurazione di chi ha perso il carico.

  • Mirko

    Rimarrà così fino all’arrivo del vento