Commenta

Tecnologia e innovazione: da
Regione contributo di 4 mln
per il progetto di Reindustria

Il progetto Humans Hub, candidato dal capofila Rei- Reindustria Innovazione, ha vinto la Call Hub Ricerca e Innovazione di Regione Lombardia, ottenendo il cofinanziamento per 4.137.512,00 euro da suddividere tra i partner di progetto. Humans Hub è stato candidato in partnership con Musp Macchine utensili e Sistemi di Produzione, il Consorzio di Ricerca Inter-universitario del Politecnico di Milano e dell’Università Cattolica Sacro Cuore per la parte scientifica, e quattro pubbliche e medie imprese del territorio: Officine Aiolfi, Balance Systems, Act Operations Research It e Robby Moto Engineering. Dei 78 candidati, 33 progetti hanno ottenuto il finanziamento, raggiungendo una valutazione pari o superiore a 85/100. “Abbiamo finanziato i progetti estremamente innovativi ed eccellenti, con forte attenzione al trasferimento tecnologico, più del 35% registrerà almeno un nuovo brevetto”, ha detto il vicepresidente di Regione Lombardia, Fabrizio Sala. Di questi, undici sono destinati all’ambito Salute e Life Science, otto alla Sostenibilità, quattro alla Manifattura Avanzata (tra cui Humans Hub), quattro alla Smart Mobility, tre alla Connettività e Innovazione, due alla Nutrizione e uno in ambito Cultura e Conoscenza. Il progetto Humans Hub, classificatosi all’ottavo posto assoluto sui 78 candidati, ha conseguito un punteggio di 92/100 che ha consentito di essere il primo in graduatoria dei quattro finanziati e riservati al manifatturiero avanzato. Destinato al settore meccanico, sviluppa una forma evoluta di partenariato pubblico- privato, inteso quale luogo di crescita aziendale e di apprendimento interaziendale, in grado di agire in sinergia con il mondo della ricerca e dell’istruzione. L’obiettivo a lungo termine è quello di sviluppare un Hub territoriale stabile per l’apprendimento inter- aziendale della conoscenza relativa ai sistemi adattativi e di robotica collaborativi caratterizzati da un approccio culturale human-centred. Diffondere la cultura human-centred dell’Industry 4.0 al sistema delle micro e pmi territoriali attraverso strumenti pratici quali seminari tecnici, scambio di best-practice, condivisione di metodi e strumenti di lavoro. All’ampia rete di progetto sono pervenute oltre 42 manifestazioni d’interesse raccolte tra la Camera di Commercio di Cremona, Digital Innovation Hubs, Polo tecnologico di Cremona, 2 cluster tecnologici lombardi, 3 cluster internazionali, enti di istruzione e formazione, enti pubblici e associazioni di categoria, istituti di credito e realtà industriali a testimonianza dell’efficacia e dell’innovazione di progetto riconosciuta anche dalla Regione.

© Riproduzione riservata
Commenti