Commenta

Astensione: flash mob
degli avvocati. Protesta
sullo scalone del tribunale

Secondo giorno di sciopero degli avvocati penalisti che fino a venerdì si astengono dalle udienze in segno di protesta contro l’imminente entrata in vigore della riforma della prescrizione, quella in virtù della quale la prescrizione sarà eliminata dopo la sentenza di primo grado. Questa mattina gli aderenti alla Camera Penale di Cremona e Crema, riuniti in flash mob, hanno protestato sullo scalone del tribunale. I legali, tutti con indosso la toga, hanno mostrato il volantino della Camera Penale della Lombardia Orientale riportante i motivi dello sciopero. “Questa riforma”, ha detto l’avvocato Alessio Romanelli, presidente della Camera penale di Cremona e Crema ‘Sandro Bocchi’, “è di fatto un’abrogazione, c’è il timore che sia un primo passo per attaccare il rito accusatorio e la ragionevole durata del processo. La prescrizione è uno strumento di civiltà che estingue il reato nel decorso del tempo e impedisce che un cittadino rimanga imputato per sempre”. “La prescrizione è un istituto che non si può abrogare”, ha aggiunto Romanelli, affiancato dalla collega di Crema Maria Luisa Crotti, vice presidente della Camera penale della Lombardia Orientale. “La nostra battaglia sarà totale e non si fermerà”. Romanelli si è detto infine soddisfatto per la folta partecipazione all’assemblea pubblica e per il successo della protesta a cui hanno partecipato anche gli avvocati civilisti e i cittadini. Presenti anche i radicali Sergio Ravelli ed Ermanno De Rosa. Ad intervenire all’assemblea è stato anche Fabio Favalli, 63 anni, militante radicale e funzionario responsabile dell’ufficio gip/gup. Favalli, per anni colonna portante del tribunale, da mercoledì prossimo sarà in pensione. “Ho voluto fare un saluto perchè ci siamo trovati schierati in tante battaglie”, ha detto Favalli. “L’istituto della prescrizione è antico, serve per dare un momento di certezza, non si può rimanere sotto indagine tutta la vita”.

Sara Pizzorni

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti