Commenta

Ha un infarto in metro a Mi
Indiano residente a Cremona
salvato da agente infermiere

Un indiano residente a Cremona colto da infarto mentre si trovava sulla metropolitana a San Donato Milanese è stato salvato da un poliziotto infermiere in servizio alle Volanti di Milano. Ieri mattina l’agente, 30 anni, è riuscito a rianimare il cittadino indiano di 63 anni  che aveva avuto un arresto cardiaco nel mezzanino del metro. L’allarme è scattato alle 10.30, quando il 63enne, che era in compagnia della moglie, si è accasciato al suolo davanti a un bar che si trova nella fermata della M3. I primi soccorritori ad arrivare sul posto sono stati proprio due agenti delle Volanti, tra cui il 30enne che in passato ha conseguito una laurea in infermieristica. Il poliziotto ha subito iniziato le manovre di rianimazione in attesa dell’arrivo dei medici del 118 che hanno poi continuato il lavoro e accompagnato la vittima al Monzino. Il 63enne è ricoverato ed è in condizioni delicate.

© Riproduzione riservata
Commenti