20 Commenti

I commercianti attorno
a piazza del Comune contro
i concerti -VIDEOINTERVISTA

I commercianti che hanno le loro attività in piazza del Comune e nelle zone limitrofe dicono no ai concerti in piazza d’estate. Richiesto un incontro con il sindaco. “Esercizi pubblici imprigionati all’interno dei concerti”, si lamentano i titolari delle attività economiche.

Servizio di Silvia Galli

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Olindo

    Questa è pura follia.il concerto in piazza é un momento che inneggia all’estate, che richiama turismo etc, etc ,etc.ma…..

  • Andrea

    Leggendo queste cose inizio a pensare che sia giusto che il centro muoia, alla fine Cremona è snobbata da tutto e tutti, e le uniche cose che portano gente a Cremona vengono bloccate da residenti e commercianti…che poi vengono a lamentarsi qua sul giornale perchè il centro muore. Ok.

  • ciclo-pe

    Capisco le ragioni del commerciante ma la Piazza è di tutti e non dei plateatici. Poi certo, parliamone, hanno inventato teatri, arene, cinema e stadi e altre amenità proprio per i vari bisogni e non sempre la Piazza è adatta ad ospitare tutte le manifestazioni. Tra l’altro un turista che viene a visitarla e si trova un palco enorme a coprire i monumenti, non è un bel vedere. In centro sarebbe preferibile Piazza Stradivari che è una platea naturale con il palco verso via Verdi. Il Chocabeck che dirà? “Noi faremo l’ amore/due nel cielo e tre nel sole”!

    • Abiff

      Concordo con quasi tutto, eccetto per il discorso del plateatico. Quello spazio viene affitato al commerciante, che dunque lo paga; almeno di non essere in qualche modo compensato per la mancata possibilità di utilizzo durante i concerti, il Comune non dovrebbe requisirlo.

  • rebelot

    Mah.. sono notizie che mi lasciano perplesso. Posso capire che i
    concerti in centro possano comportare disagi sia per i commercianti che
    per i residenti, ma dire che non portano profitto mi sembra esagerato.
    Invece mi si avvalora l’idea che i commercianti si lamentano sempre su
    tutto. Se aprono i centri commerciali si lamentano perchè la gente non
    va più in centro se fanno i concerti si lamentano perchè si crea
    disagio.
    Ahòòò son finiti i tempi in cui la gente veniva in città per acquistare.
    Personalmente vi dico “COMMERCIANTI, SVEGLIATEVI DAL VOSTRO TORPORE!” Il vero
    commerciante trae convenenza anche dalle difficoltà.
    Se aprite bottega per consueta quotidianità sperando che prima o poi un
    cliente entri siete lontani dalla realtà anni luce. Ormai il commercio
    ha cambiato rotta. Dovete proporre qualcosa di valido ed alternativo a
    quello che propone il centro commerciale o internet. Il pantaloncino
    firmato lo trovo a molto meno in rete. L’orologino trendy anche!
    Lancio una proposta a voi commercianti ed al comune: Facciamo in modo che i
    concerti vengano fatti al parco delle colonie padane. Via, lontano dal
    centro. Così quei pochi clienti che ancora bazzicano in centro
    spostaranno i loro acquisti da un altra parte. Nel frattempo vi
    consiglio di pensare di cambiare mestiere perchè se pensate di
    guadagnare brontolando quotidiamanente avete finito di lavorare.

    • Abiff

      Io non entro in discussioni che riguardano l’agricoltura, perché non sono del settore, non conosco le problematiche e pontificando al riguardo farei solo brutta figura.

      Lei è commerciante?

      • rebelot

        Rilegga parte di ciò che ho sritto e si soffermi in certi punti, tipo: “svegliatevi dal torpore…”, “Siete lontani dalla realtà…” o “Se pensate di guadagnare brontolando…”

        Rifletta su “trarre convenienza anche dalle difficoltà”.

        Certo non conosco le vostre problematiche. Però conosco le mie e cerco in ogni modo di risolverle. E se son capace di risolverle io che mi reputo una persona di basso livello potete arrivarci anche voi che di sapienza ne avete molta più di me!

        • Abiff

          Io non sono commerciante, ma alla mia età ho imparato due cose: fare meglio quello che so fare, e non dare consigli a quelli che fanno un altro mestiere. Buonasera.

          • rebelot

            Allora non me me dia.

            Buonasera.

          • Sbirulino19

            detto da uno che li vuole dare agli altri…

  • Sbirulino19

    Piazza del Comune d’estate con quel palco non si può vedè, finiti i concerti rimangono buche tra i cubetti di porfido e anche questo non va bene, direi che è meglio fare i concerti in Piazza Stradivari, ad esempio per capodanno è previsto un grande evento e nessuno si sta lamentando…

  • YX

    L’atteggiamento dei commercianti lascia perplessi… non sono mai contenti eppure è l’unico punto della città in cui c’è sempre gente tutta la giornata (turisti, lavoratori, pensionati, studenti…). Si lamentano pure del brodo grasso!!! La città non è di una sola categoria (commercianti), ma è anche degli altri cittadini.. Ben vengano manifestazioni che ravvivano il centro e portano divertimento. Siete già ricchi ora cercate di essere anche un pò giovanili !!!

    • Abiff

      “Siete già ricchi…” Proprio per questo che ci sono così tanti negozi chusi!

  • Abiff

    Tutti a voler insegnare ai commercianti il loro mestiere. Allora due dati:

    Brescia, 198mila abitanti, 11.000 posti auto pubblici a pagamento.
    Cremona, 71mila abitanti, 2.299 posti auto pubblici a pagamento.

    Brescia ha dunque meno di tre volte di abitanti in più, ma quasi cinque volte di parcheggi in più, rendendola molto più fruibile specie da chi arriva da fuori.

    https://www.comune.cremona.it/node/425229
    https://www.bresciamobilita.it/parking/parcheggi-in-struttura#

    • rebelot

      Ma cosa centra questo con i concerti in piazza del duomo?

      • Abiff

        C’entra perché tante persone danno la colpa della difficoltà dei negozi all’incapacità dei commercianti senza conoscere le problematiche del settore.. Lei per primo!

        • rebelot

          Hahahahahaha ^_^ Va bene, si crogioli pure nella sua convinzione.
          Nel frattempo io verrò in città a comperare solo se non ci fosse altra soluzione.
          Però… mmnn.. mi faccia pensare… mmnn… c’è internet.. i centri commerciali… città limitrofe… mah, francamente se il commerciante del centro non mi offre qualcosa di alternativo o migliore a quello che posso trovare altrove difficilmente spenderò i miei soldi in città.
          Ben vengano attrazioni e manifestazioni culturali che portano persone (clienti) a fare acquisti.
          Per finire le dirò anch’io 2 cose. 1:Se dovessi aprire un’attività, non lo farei mai in centro, ma starei in una zona limitrofa, possibilmente dove è possibile parcheggiare. 2: Chi apre attività in centro deve fare qualcosa di più del semplice negozietto anni ’70 ’80 ’90 ecc… Chi lo capisce va avanti, gli altri…

          • Abiff

            Appunto.

  • Blizzard

    Proposta:
    Piazza del Comune: Parcheggio libero
    Piazza Stradivari: Parcheggio libero
    Piazza della Pace: Parcheggio libero
    Giardini Pubblici: Parcheggio libero:
    ZTL: Abolita
    Così i commercianti non si lamenteranno più e tutti andremo in centro con la macchina fino all’ingresso dei loro negozi a spendere in acquisti. Evviva la qualità della vita

    • Pensa che qualche fenomeno lo vorrebbe realmente