Commenta

Sport Management: 'Convinti
della nostra correttezza'. Parte
il ricorso al Consiglio di Stato

Dopo la sentenza del TAR Brescia, che ieri ha ritenuto legittima la risoluzione della convenzione per la gestione delle piscine disposta dall’Amministrazione comunale, arriva la risposta di Sport Management: “La società non condivide la decisione del TAR e, anche in questo caso, impugnerà la sentenza dinanzi al Consiglio di Stato, certa della correttezza del proprio operato e di fronte all’evidenza dell’attuale gestione dell’impianto comunale, che può essere definita un modello per efficienza e rispetto delle norme.
In ogni caso, saranno adottati, di concerto con l’Amministrazione comunale, gli opportuni provvedimenti affinché l’utenza non abbia a patire alcun disagio dalla vicenda processuale, in attesa del pronunciamento definitivo da parte del Consiglio di Stato”.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti