Cronaca
Commenta17

Il Tar dà ragione al Comune: respinto il ricorso di Sport Management

Nella foto di repertorio la chiusura della piscina disposta dal Comune la scorsa estate per problemi igienico sanitari

Uno a zero nella battaglia legale tra il Comune e Sport Management. Il Tar nel pomeriggio di oggi  ha respinto il ricorso del gestore delle piscine (contro l’atto con cui il Comune aveva rescisso la convenzione) argomento che sta tenendo banco da mesi. La sentenza è stata emessa oggi dai giudici bresciani. Soddisfazione dell’assessore allo sport Luca Zanacchi.

I magistrati Angelo Gabbricci, Presidente, Mauro Pedron, Consigliere, ed Elena Garbari, Referendario, Estensore, a seguito della camera di consiglio tenutasi il 9 ottobre scorso, hanno stabilito che l’amministrazione comunale ha legittimamente risolto il rapporto contrattuale per gravi inadempimenti contrattuali, valorizzando in particolare le infrazioni alle norme poste a tutela dell’igiene e della salute pubblica, per la particolare valenza dell’interesse ad esse sotteso.

Pertanto il ricorso presentato dalla società che attualmente gestisce l’impianto natatorio di piazzale Atleti Azzurri d’Italia è infondato e deve essere respinto, con conseguente condanna della società ricorrente alla refusione all’amministrazione delle spese di lite.

© Riproduzione riservata
Commenti