Commenta

Ponte di Ognissanti,
processione di visitatori
al Cimitero di Cremona

Come ogni anno il ponte di Ognissanti è l’occasione per una visita al cimitero, per un momento di raccoglimento, da soli o con i parenti in visita, di fronte alle tombe dei cari estinti. Il cimitero di Cremona non fa eccezione e già nelle giornate precedenti al 2 novembre è iniziato ‘l’assalto’ al camposanto, che per l’occasione è stato ripulito e messo a nuovo, pronto ad accogliere i visitatori. Il flusso è continuo e inizia all’apertura dei cancelli, per proseguire fino al tardo pomeriggio, quando arriva l’orario di chiusura. Naturalmente, come da tradizione, il grosso delle visite è previsto per la giornata dei Morti.

Intanto anche la Chiesa celebra le festività di questi giorni: nella mattinata del 1º novembre il vescovo Antonio Napolioni celebra in Cattedrale l’Eucaristia nella Solennità di Tutti i Santi. La liturgia, animata con il canto dal Coro della Cattedrale diretto dal maestro don Graziano Ghisolfi e accompagnato all’organo dal maestro Fausto Caporali, sarà trasmessa in diretta televisiva su Cremona1 (canale 80 del digitale terrestre), in streaming sul portale diocesano www.diocesidicremona.it, sulla pagina Facebook e il canale YouTube della Diocesi.

Sabato 2 novembre, in occasione della commemorazione di tutti i fedeli defunti, alle 8.45 nella Cattedrale il vescovo celebra l’Eucaristia, concelebrata dal Capitolo della Cattedrale. Alle 15 invece, presso il Cimitero di Cremona, monsignor Napolioni presiede la liturgia di suffragio per tutti i fedeli defunti, alla presenza dei sacerdoti della città.

Infine lunedì 4 novembre alle 18 in Cattedrale si terrà la celebrazione dell’Eucaristia per i Vescovi defunti.

© Riproduzione riservata
Commenti