Commenta

Scuola di Cava, tutti in campo
per scongiurare la chiusura:
al via serie di iniziative

Si è tenuto ieri pomeriggio in Sala giunta di Palazzo comunale il primo incontro del Tavolo di lavoro, strumento di coordinamento concordato con il Comitato di quartiere 3 (Cavatigozzi) per mantenere e promuovere la scuola primaria della località, a rischio a causa della scarsità di iscrizioni alla prossima classe prima.

Alla riunione erano presenti l’assessore all’Istruzione Maura Ruggeri, la responsabile del servizio Politiche educative Silvia Bardelli, la responsabile del servizio Centro per la Comunità, Beni Comuni, Quartieri e Periferie, Donatella Boccali, il dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Cinque, Francesco Camattinini con il collaboratore Sergio Pilliteri, e un gruppo di insegnanti, genitori e rappresentanti del quartiere.

Durante la riunione l’assessore Maura Ruggeri ha ricordato che, come condiviso nell’incontro al Comitato di quartiere del 18 novembre, l’obiettivo del tavolo è quello di promuovere e coordinare tutte le iniziative di informazione e sensibilizzazione utili a consentire il raggiungimento di un numero sufficiente di iscrizioni alla classe prima nella scuola primaria di Cavatigozzi nell’anno scolastico 2020/2021, nell’ottica del mantenimento e della valorizzazione dell’offerta formativa di tale scuola.

Il punto critico attualmente è rappresentato dal numero di bambini “territorialmente competenti” rispetto all’iscrizione alla prima classe, solo 14, e dalla consapevolezza che non è scontato che tutti i “competenti” abbiano intenzione di convergere sulla primaria di Cavatigozzi mentre Il numero minimo richiesto per la costituzione regolare di una classe è di 15.

Il tavolo ha deciso quindi di mettere in campo una serie di iniziative in questo senso. A partire dal contattare le famiglie interessate alla scuola primaria (territorialmente competenti), telefonicamente o laddove non fosse possibile attraverso una lettera contenente sia un invito a incontrare il Dirigente scolastico, che un invito a partecipare alla giornata aperta organizzata dalla scuola durante la seconda settimana di gennaio. Si contatterà altresì anche le famiglie dei bambini provenienti da altre zone della città potenzialmente interessati a frequentare la scuola per l’infanzia di Cavatigozzi. Sarà importante, fanno sapere dal Comune, “coinvolgere i dirigenti degli Istituti Comprensivi cittadini e il referente dell’Ust affinché venga valutato di far convergere eventuali iscrizioni in esubero in altri plessi verso la scuola Cavatigozzi”, e “prevedere, in occasione dell’evento organizzato dal Comitato di Quartiere l’8 dicembre, la distribuzione di dépliant illustrativi della ricca offerta didattica della scuola”. Infine si punta a “supportare la comunicazione e la pubblicizzazione della giornata aperta programmata a gennaio, eventualmente anche attraverso la presentazione di una richiesta di patrocinio e collaborazione da parte del Comune”.

Il Tavolo di lavoro si è quindi riconvocato per giovedì 19 dicembre, ore 17, per valutare l’organizzazione di un evento di promozione della scuola organizzato da scuola – quartiere e Comune.

 

© Riproduzione riservata
Commenti