Commenta

Personale del Comune,
firmati accordi integrativi
per dirigenti e non

Dopo mesi di incontri impegnativi e i numerosi documenti elaborati tra le parti nel corso dell’anno, sono stati oggi sottoscritti i due Accordi decentrati integrativi relativi al 2019 per i dipendenti dirigenti e non dirigenti del Comune di Cremona. I Contratti Collettivi Nazionali sono scaduti il 31 dicembre 2018 per i dipendenti del comparto Funzioni Locali e, per quanto riguarda i dirigenti il 31 dicembre 2009, ben dieci anni fa. Nonostante questo, l’Assessorato alle Risorse Umane e la delegazione trattante di parte pubblica sono riusciti a raggiungere con i sindacati territoriali di categoria e con la RSU (Rappresentanza Sindacale Unitaria) interna gli accordi decentrati che la legge impone di approvare entro il 31 dicembre di ogni anno.

“Si tratta – fanno sapere dal Comune –  di documenti di grande rilevanza che testimoniano quanto siano state produttive le relazioni sindacali degli ultimi 12 mesi e come si sia realizzata, con impegno e condivisione, un’ampia sintonia per i vari istituti contrattuali che saranno applicati non solo nel 2019 ma anche nei prossimi anni per molte materie di valenza pluriennale”

L’Assessore al Personale Maura Ruggeri ha ringraziato tutti i rappresentanti sindacali presenti alla sottoscrizione per la disponibilità dimostrata ed il lavoro svolto in modo davvero proficuo, ricordando che il Comune di Cremona è tra i pochi che è riuscito a sottoscrivere gli accordi entro i termini stabiliti dalle norme: questo permetterà, già dalle prime settimane del nuovo anno, di dedicarsi alla realizzazione di importanti progetti quali il nuovo Piano del fabbisogno di personale e l’Analisi delle competenze di tutto il personale in servizio. Il 2019 sarà un altro anno particolarmente impegnativo per i competenti uffici comunali, anche in relazione ai numerosi pensionamenti già programmati.

 

© Riproduzione riservata
Commenti