Ultim'ora
Commenta

Riunione tecnica sul
piano sale e neve
'Pienamente operativo'

Questa mattina, giovedì 12 dicembre, al Settore Lavori Pubblici si è tenuta una riunione tecnica per verificare che tutte le procedure previste nel Piano sale e neve 2019 – 2020 siano state correttamente attivate a seguito della pre allerta neve diramata ieri pomeriggio. Alla riunione, coordinata dall’Assessore alla Protezione Civile Simona Pasquali, affiancata dall’Assessore alla Sicurezza Barbara Manfredini, hanno partecipato il Direttore del Settore Lavori Pubblici Marco Pagliarini con i tecnici della Protezione Ccivile, il Comandante della Polizia Locale Pierluigi Sforza, personale delle Politiche Educative, dei Servizi Sociali e della Comunicazione oltre ad Annalisa Bonini e Dario Poli di AEM Cremona S.p.A. Nel corso della riunione è stato verificato che tutti gli operatori impegnati nel servizio sale e neve hanno risposto entro i termini previsti. In via precauzionale questa notte sono entrati in funzione gli spargisale che hanno operato soprattutto nei punti critici della viabilità (ponti, rotonde, cavalcavia, sottopassi, e così via) e sulle strade di penetrazione alla città.

Il Piano sale e neve è pienamente operativo con l’obiettivo primario di garantire la fruizione in sicurezza della viabilità delle strade principali e permettere l’accesso ai servizi pubblici e il loro funzionamento. Tale Piano prevede diversi fasi di attivazione. La prima riguarda le salature antighiaccio, utilizzando i 9 spargisale disponibili, dotati di GPS che consente il monitoraggio in tempo reale delle percorrenze, attivati in caso di temperature rigide con contestuali valori elevati di umidità. Lo spargimento del sale interesserà i punti critici della viabilità in cui è più probabile la formazione di ghiaccio al suolo. Previste inoltre salature preventive alle nevicate, attivate preliminarmente con la funzione di impedire l’attecchimento della neve. Lo spargimento del sale interesserà prima la viabilità principale e successivamente la viabilità secondaria.

La dotazione di sale a disposizione è stata integrata e garantisce le quantità necessarie per l’inverno 2019-2020. Nelle scorse settimane è stata effettuata la consegna di sale alle scuole ed ai Comitati di quartiere. La seconda fase riguarda la pulizia delle strade innevate con le 50 lame spazzaneve a disposizione, anche queste dotate di GPS. Questa sarà attuata in occasione di nevicate intense, con depositi al suolo significativi. La pulizia interesserà contemporaneamente, nei limiti di operatività dipendenti dalle circostanze, tutte le zone della città, comprese le piste ciclabili. Nella terza fase, in parallelo alle operazioni di sgombero neve sulle strade con le lame, è previsto un piano di attività complementari, gestite con 13 squadre manuali e mini pale meccaniche, per la pulizia dei marciapiedi, degli accessi alle scuole e agli edifici pubblici, secondo un programma d’intervento prestabilito. Anche quest’anno è disponibile sul sito del Comune il vademecum su cosa fare in caso di nevicate con i recapiti telefonici da utilizzare (www.comune.cremona.it).

RECAPITI PER L’EMERGENZA NEVE

AEM Cremona S.p.A.
Tel. 0372.801061 attivo durante la nevicata dalle 6,30 alle 22,00 per segnalare problematiche relative allo sgombero neve sulle strade
servizioneve@aemcremona.it

POLIZIA LOCALE
Tel. 0372.454516 (Pronto intervento attivo 24 ore tutti i giorni della settimana) per difficoltà legate all’emergenza neve

© Riproduzione riservata
Commenti