Commenta

Cercò di violentare un'anziana
a Robecco d'Oglio: arrestato
il presunto aggressore

E’ stato fermato e arrestato il presunto responsabile del tentato stupro verificatosi lo scorso 24 agosto a Robecco d’Ogliom ai danni di una donna anziana: si tratta di un 77enne residente in provincia di Brescia, I.F. Nei suoi confronti è scattata la misura degli arresti domiciliari, come da ordinanza emessa dal tribunale di Cremona. Quella mattina la donna si era recata a far visita alla tomba del marito al cimitero, come faceva ogni giorno, quando, allìuscita, era stata bloccata da un uomo alle sue spalle, che l’aveva afferrata per un braccio e le aveva tappato la bocca. Successivamente le aveva strappato la maglietta, toccandola nelle parti intime, per poi cercare di trascinarla verso il parcheggio. Era però stato messo in fuga dall’arrivo di un’altra donna, che era accorsa dopo avere udito le grida d’aiuto.

L’aggressore si era quindi dato alla fuga con un’auto mentre la vittima, che era rimasta anche ferita alla mano da un taglierino, era stata soccorsa dal 118. Successivamente aveva sporto denuncia. Sono quindi partite le indagini da parte dei Carabinieri della compagnia di Cremona, agli ordini del maggiore Rocco Papaleo, che hanno acquisito le testimonianze della vittima e dei testimoni e le immagini delle telecamere di videosorveglianza del paese, per individuare le possibili vie percorse dall’aggressore. Sono riusciti quindi a identificare il soggetto, pregiudicato, raccogliendo molte prove nei suoi confronti. I militari hanno inoltre riscontrato un’inquietante analogia di questo episodio con un fatto analogo risalente a dieci anni fa, perpetrato sempre dal 77enne a Casalbuttano (all’epoca l’uomo venne condannato). In entrambi i casi l’aggressore ha aggredito sessualmente, provocando loro lesioni, donne anziane che si trovavano sole, soggetti quindi caratterizzati da particolare vulnerabilità e certamente incapaci di opporre una difesa efficace.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti