Cronaca
Commenta

Prezzi al consumo, in aumento quelli relativi ai prodotti alimentari

E’ stato reso noto dal Comune l’indice dei prezzi al consumo per il mese di novembre. In generale, sia la variazione congiunturale (basata sul mese precedente) sia quella tendenziale (basata su novembre 2018) fa registrare una crescita dello 0,1%.

Rispetto allo scorso anno, ad aumentare sono stati soprattutto i prezzi relativi a bevande alcoliche e tabacchi (+1,6%) e all’istruzione (+ 2%), mentre a calare drasticamente sono stati quelli relativi alla categoria comprendente abitazione, acqua, elettricità e combusitibili (- 2,2%) e soprattutto alle comunicazioni (-6,6%).

La variazione nei confronti di ottobre 2019, invece, rispecchia in linea di massima il valore annuale, con la forte eccezione dell’istruzione che nell’ultimo mese non ha subito oscillazioni. Per il resto, calano sempre le comunicazioni (- 0,8%) ed aumentano le bevande alcoliche e i tabacchi (+ 0,5%). L’aumento massimo è stato invece fatto registrare dai prodotti alimentari (bevande analcoliche incluse, +0,6%), mentre la diminuzione maggiore è relativa ai trasporti (-0,8%) e, appunto, alle comunicazioni.

© Riproduzione riservata
Commenti