Ultim'ora
Commenta

Ufficio Servizi Demografici,
dal 13 gennaio nuove modalità
per ottimizzare le tempistiche

Dal 13 gennaio 2020 nuove modalità per il rilascio di documenti e certificati da parte di alcuni uffici dei Servizi Demografici in modo da agevolare gli utenti e, nel contempo, ottimizzare i tempi.
Il lunedì, il mercoledì e il venerdì l’accesso agli uffici avverrà infatti mediante appuntamento che si potrà prenotare anche grazie ad una agenda elettronica disponibile sul sito istituzionale del Comune.

I servizi al cittadino interessati a queste nuove modalità sono i seguenti:
Stato civile – Richiesta di pubblicazioni e matrimoni; unioni civili; separazione e divorzi; giuramenti per il conferimento della cittadinanza italiana; acquisizione ed esame della documentazione per il riconoscimento della cittadinanza italiana iure sanguinis; deposito delle Disposizione Anticipate di Trattamento (DAT);
Anagrafe – Costituzione delle coppie di fatto; rilascio di attestazioni di iscrizione anagrafica per i cittadini Europei.
Ufficio Elettorale – Rilascio delle tessere elettorali; iscrizione all’albo degli scrutatori e presidenti di seggio.

Gli uffici dei Servizi Demografici rimarranno invece aperti nei consueti orari per il rilascio dei certificati e della denuncia di eventi quali morte e nascita, il rilascio dei certificati, autentiche di copia e firme, A.I.R.E. (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero), trasferimento di indirizzo e iscrizione anagrafica dall’estero e da altro comune. Confermata anche la totale e completa apertura al pubblico dell’Ufficio Elettorale in concomitanza di elezioni e consultazioni referendarie (indizione comizi elettorali).

L’altra novità introdotta, grazie all’utilizzo dell’applicativo J-city Gov, è che il cittadino potrà ottenere i certificati anagrafici e di stato civile in formato digitale, consultare i propri dati anagrafici e quelli della propria famiglia presenti nei registri del Comune. Per averli, stando comodamente a casa propria, basterà collegarsi al portale del Comune di Cremona, previa autenticazione con SPID o CNS (carta nazionale dei servizi). Inoltre l’applicativo aiuterà l’utente nella stesura delle dichiarazioni sostitutive di certificazione e di atti di notorietà (c.d. autocertificazioni – atti notori). Queste certificazioni, dotate di timbro digitale QRCODE e del numero identificativo della marca da bollo acquistata preventivamente dal cittadini (se dovuta), potranno essere scaricate ed inviate direttamente attraverso posta elettronica a soggetti terzi e saranno esenti dal pagamento di ogni diritto di segreteria. Con questo servizio si vuole implementare le modalità di rilascio di certificazioni anagrafiche e di stato civile in modalità online e mobile oriented.

“Così come la società è cambiata negli ultimi decenni, anche il lavoro svolto all’interno del Servizio ha subito un decisivo mutamento. Con l’attivazione della nuova modalità di accesso per alcuni servizi si vuole garantire un sempre più efficace ed efficiente servizio pubblico al cittadino, razionalizzando alcune attività, attraverso il meccanismo della prenotazione e il rilascio di certificazioni on line. Questo è ora possibile grazie alle innovazioni tecnologiche e digitali che interessano la Pubblica Amministrazione, consentendo il miglioramento delle modalità operative a beneficio di tutti”, dichiara l’Assessore con delega ai Servizi Demografici Rosita Viola. Le nuove modalità saranno ampiamente divulgate con l’inserimento, tra l’altro, di un avviso sul sito istituzionale dell’Ente e l’apposizione di cartelli informativi all’interno degli uffici.

© Riproduzione riservata
Commenti