Economia
Commenta11

Termovalorizzatore, minoranza FI: 'A2A agisce come azienda, posizione del sindaco irrilevante'

I consiglieri comunali di Forza Italia prendono posizione in merito alla proposta di Lgh (al 51% proprietà di A2A) di potenziare il termovalorizzatore di San Rocco per rendere idonea la Linea 1 a trattare i fanghi da depurazione civile (leggi qui: Fanghi all’inceneritore, A2A: ‘Possibilità già prevista’ Comune: ‘Stiamo valutando’)

“A2A, proprietaria del termovalorizzatore di Cremona – scrivono i consiglieri forzisti –  ha deciso di incenerire i fanghi civili di depurazione all’interno dell’impianto. Avendo comprato l’impianto dalla Giunta Galimberti, impianto dotato di adeguata capacità residua di trattamento, investirà a breve diversi milioni di euro per effettuare questa attività. Questo fatto, totalmente prevedibile data la natura industriale di A2A, allontana definitivamente la fantasiosa narrazione dello spegnimento dell’impianto, ripetuta tanto ossessivamente quanto superficialmente dal Sindaco Galimberti dal 2014 fino da oggi.
Una penosa farsa che ha visto oggi nella grottesca ed imbarazzata nota emessa in fretta e furia a seguito della pubblicazione della notizia, un nuovo atto che dimostra la totale irrilevanza del Sindaco Galimberti nei processi più significativi riguardanti la città ed il suo territorio.

“Sarebbe ulteriormente umiliante per la città che l’Amministrazione di sinistra, ormai con le spalle al muro, tentasse di far passare come grande successo l’ottenimento di qualche intervento “mitigatorio” buono solo per addomesticare la componente più ambientalista dalla sua frastagliata maggioranza. A noi, qualche metro di pista ciclabile e un po’ di verde non può bastare alla luce dello stato di sofferenza ambientale che attanaglia la città e i suoi Abitanti.

“Chiediamo invece – concludono i consiglieri –  che l’Amministrazione locale, recuperando la dignità necessaria, avvii un confronto serio e responsabile coinvolgendo tutte le forze politiche, sociali ed economiche della Città oltre alla stessa A2A, finalizzato ad individuare, su base scientifica, azioni concrete riguardanti l’intero sistema energetico cittadino con l’obiettivo prioritario di migliorare la qualità ambientale del nostro territorio”.

© Riproduzione riservata
Commenti