Ultim'ora
5 Commenti

Cremona Solidale, rincaro
rette e futuro: se ne parla
in commissione welfare

Qual è il futuro dell’Azienda Speciale Comunale ‘Cremona Solidale’? Basterà procedere alla ratifica dell’aumento di 2,2 euro al giorno per degente a garantire il domani della struttura? Perché si insiste col mantenerla come Azienda Speciale quando il futuro delle case di riposo è, in tutta la provincia, quello della trasformazione in Fondazioni? Perchè su 30 strutture in provincia ben 29 sono Fondazioni e la sola mosca bianca è quella di Cremona? Ragioni vere o soltanto ragioni politiche?

Ovviamente il passaggio a Fondazione avrebbe anche per ‘Cremona Solidale’ alcuni effetti positivi come il dover pagare minori tasse e l’applicazione di un contratto per i dipendenti meno oneroso. Ma, fatti salvi i diritti acquisiti dai dipendenti, davvero è impossibile il passaggio? E ancora, i problemi di bilancio a cui anche a Natale (con l’abolizione della consuetudine del pacco dono ai dipendenti – LEGGI QUI) ha fatto riferimento il direttore con una propria comunicazione affissa in bacheca.

E poi la questione dei 15 ettari da destinare a fotovoltaico nei campi tra la tangenziale e la struttura di ‘Cremona Solidale’. Domani, lunedì 20, il bilancio e le prospettive di Cremona Solidale saranno al centro della Commissione Consiliare dedicata alle ‘Politiche alla Persona’ alla presenza del Presidente e del direttore dell’Azienda con votazione finale da parte dei consiglieri.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti