2 Commenti

Trovato in coma nella
propria abitazione: possibile
intossicazione da monossido

Foto di repertorio

Un uomo in stato di coma è stato rinvenuto nel proprio appartamento, in via Garibaldi a Corte de Cortesi. L’allarme è scattato poco dopo le 13 quando un parente, preoccupato perché non lo sentiva da ieri, è andato a cercare l’uomo, E.R., 55 anni, a casa sua. I soccorritori del 118, giunti sul posto, lo hanno trovato in stato di incoscienza. L’uomo è stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso, in codice rosso, e ricoverato in terapia intensiva. Le sue condizioni sono gravi ma non sarebbe in pericolo di vita.

Intervenuti anche i Vigili del Fuoco e i Carabinieri di Cremona, in quanto nella casa è stata rilevata presenza di monossido. I Vigili del Fuoco si sono occupati di mettere in sicurezza l’appartamento e di verificare quanto accaduto, mentre i Carabinieri si stanno occupando delle indagini del caso. Intanto le esatte cause dell’intossicazione sono al vaglio dei tecnici di Ats Valpadana.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Chicca

    Da ignorante mi chiedo se non ci sono dei sensori -rilevatori da istallare nelle case,!!

    • Jeppetto

      Certo che con sto monossido… A meno che siano stufe a legna o camini con tiraggio insufficiente…