Ultim'ora
Commenta

Giornata della Memoria:
tante iniziative, Zoltak
protagonista con gli studenti

La Rete di Scuole Superiori della provincia di Cremona organizza da questa mattina, 27 gennaio, Giornata della Memoria l’incontro con Sidney Zoltak, sopravvissuto allo sterminio grazie alla fuga dal ghetto ebraico di Siemiatycze, sua città natale a circa 70 km dal campo di sterminio di Treblinka. Nella Polonia occupata dai nazisti, la famiglia Krynski, di religione cattolica, salvò la famiglia Zoltak, nascondendola. Per questo è stata insignita dell’onorificenza di “Giusto tra le nazioni”.
Sidney Zoltak sta incontrando già da questa mattina gli studenti dell’IIS Torriani  presso l’aula magna; nella seconda parte della mattinata, sempre nella stesse sede, sono presenti gli studenti di Aselli, Einaudi, Ghisleri, Anguissola, Manin, Stanga.
Nel pomeriggio dalle 15, Zoltak sarà invece ospite della CGIL nella sala Bonfatti in via Mantova 25, in collaborazione con il Comitato cremonese “In treno per la Memoria” di CGIL, CISL, UIL.
Domani, martedì 28 gennaio sarà a Crema presso l’aula magna dell’università, dalle ore 8,30 alle ore 10,15 con gli studenti e i docenti delle scuole superiori Stanga Crema, Stanga Pandino, Sraffa e dalle 10,30 alle ore 12,30, con quelli del Galilei, Sraffa sez. Marazzi, Racchetti – Da Vinci, Munari sez. Albergoni, Fondazione Manziana, Pacioli.
Infine mercoledì 29 gennaio ancora a Cremona, presso l’aula magna dell’IIS “Stradivari” in via Colletta, dalle ore 10,00 alle ore 12,00 per un incontro con studenti e docenti.

Rete Donne organizza invece per oggi pomeriggio alle ore 18 nella Sala Eventi di Piazza Stradivari un incontro pubblico per rendere omaggio a Liliana Segre. Durante l’incontro le donne consegneranno ad una rappresentante di ANPI una coperta cucita a mano, realizzata all’interno del progetto “Viva Vittoria”, che nei prossimi giorni verrà recapitata alla Senatrice in dono, come omaggio alla sua storia e come ringraziamento per l’instancabile attività di testimonianza di pace rivolta ai giovani e alle giovani.

Ieri, domenica 26 gennaio, il Comune aveva ricordato il 27 gennaio con un appuntamento speciale nell’ambito della rassegna Musica al Museo con protagonista l’Orchestra delle classi seconde e terze dell’Indirizzo Musicale della Scuola secondaria di primo grado “A.Campi” di Cremona. Accanto alla musica letture a cura degli allievi della III A e della III D sempre della Campi (docente del progetto Annamaria Caporali, voce fuori campo Alberto Branca, docenti di strumento Maria Noemi Bertuzzi, Alessandro Cremonesi, Aldo Pini e Giuseppe Rozzi). Il Giorno della Memoria sarà raccontato attraverso le parole dei bambini che hanno vissuto il dramma della deportazione e di chi ha visto la propria infanzia rubata nella speranza di un futuro.

© Riproduzione riservata
Commenti