Un commento

Impianti sportivi al Po: pallone
invernale, nuove fognature e
luci: investimenti del Comune

Non solo questione bocciodromo e piscina, il comparto degli impianti sportivi di Po sarà oggetto di un rilancio da parte dell’amministrazione comunale.

Non si è ancora chiusa la vicenda tra comune di Cremona e Sport Management, attuale gestore, dopo l’udienza svoltasi a dicembre a Roma davanti al Consiglio di Stato che aveva deciso di rinviare la decisione del merito al 21 aprile 2020. i tempi stringono e gli uffici stanno predisponendo un nuovo bando che nelle prossime settimane passerà dalla giunta per poi essere pubblicato  subito dopo la sentenza, in modo da non trovarsi impreparati nel caso in cui il Comune vinca la causa.

Spostandosi un po più in là, si passa all’area dedicata al pattinaggio: il Comune ha da poco acquistato il pallone pressostatico per la copertura della neonata pista. Questo consentirà a tutte le attività legate al pattinaggio di poter sfruttare l’impianto 365 giorni all’anno, il pallone sarà montato solo nei mesi invernali.

A breve, poi, inizieranno i lavori per ripristinare i 17 metri di fognature occluse dalle radici degli alberi che si trovano nei pressi degli spogliatoi del campo da calcio, oltre al fatto che è stato previsto un intervento su tutta l’illuminazione dell’area che va dalla piscina al bocciodromo, attualmente al buio. Dunque entro l’estate è previsto il riordino di tutto il comparto. s.galli

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Chicca

    Che sorpresa!!!!