7 Commenti

Semafori e sicurezza stradale,
Amministrazione: 'Criticità
ridotte'. Ma minoranza attacca

Una relazione sullo stato della sicurezza stradale a firma del vicesindaco Andrea Virgilio, su sollecitazione della Prefettura dopo la segnalazione avanzata dai capigruppo di minoranza, riaccende le polemiche sul tema. A condividere la relazione e a rinnovare l’attacco è stata Maria Vittoria Ceraso attraverso un post sulla propria pagina Facebook.

“Il Prefetto – ha scritto Ceraso – ha risposto alla segnalazione fatta dalla minoranza in merito alla sicurezza delle strade cittadine rispetto alle criticita’ legate alla pubblica illuminazione e agli impianti semaforici. In base alla relazione del Vice Sindaco Virgilio è tutto sotto controllo…in particolare per quanto riguarda gli impianti semaforici le criticità risultano drasticamente ridotte! Ecco Viale Po adesso”. La consigliera ha quindi allegato un video rimarcando come i due incroci più pericolosi del viale fossero con semafori lampeggianti e senza nessun vigile a presidiare.

Virgilio, in ogni caso, aveva sottolineato come nell’ultimo peridodo siano stati sostituiti “quasi 2 km di cavi e pareccheie muffole di raccordo” e per quanto riguarda gli impianti semaforici ne sono stati completamente sostituiti 22 su 56 totali. Sempre per quanto riguarda i semafori, oltre a sottolineare come “le criticità risultano drasticamente ridotte”, il vicesindaco annuncia anche che si sta programmando la sostituzione dei restanti 34 “nell’ambito della durata del contratto”.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Braccioforte

    Di cosa stiamo parlando, affidiamoci ai numeri, gli incidenti stradali sono drasticamente aumentati dal 2014 (fonte dati polizia locale pubblicati su questo sito).
    I cantieri sono affrontati in modo risibile sia dal lato tecnico (vedere la segnaletica orizzontale e verticale di via Dante e via Bergamo) che per la mancanza di vigili (dove sono quando ci sono code e serve una regolamentazione manuale).
    Relativamente alla segnaletica luminosa è
    bene evidenziare che i semafori non basta sostituirli bisogna anche saperli regolare al bisogno e dopo la revoca del contratto con AEM (o una delle successive società di servizi di LGH), non si fa più, basta vedere gli interventi fatti in Piazza Risorgomento dopo il senso unico in via Bergamo?
    Sono state aperte attività commerciali a forte impatto viabilistico ( Madison di Monde, Md market, Decathlon, Brico ecc) e altre forse più impattanti apriranno nell’ex ARMAGUERRA, che studi viabilistici sono stati fatti per valutarne l’impatto su una situazione già in sofferenza sia lungo la tangenziale che in via Bergamo?
    La sicurezza stradale è una cosa seria e va affrontata con competenza e puntigliosità, se il trend è questo aspettiamoci solo disastri.

    • Chicca

      Concordo !!!

  • Abiff

    Sig. Virgilio, sono aumentati in modo notevole gli incidenti stradali in città. Come lo spiega? Tutti improvvisamente deficienti alla guida, o strade meno sicure?

    • baolo

      Per gli imbecilli alla guida non esiste la strada sicura

      • Abiff

        Ma le persone perbene alla guida hanno bisogno di strade sicure.

  • Sbirulino19

    I numeri dicono che gli incidenti sono aumentati, quindi chi dichiara il contrario dice una falsità e mente.

  • Acciaio Rapido

    Vorrei segnalare il passaggio pedonale di via Ghisleri davanti al ex bar topacica, non hai nemmeno il tempo di attraversare la via. Oltre ad alcuni semafori tarati male, c è da dire anche che di distratti alla guida(dallo smartphone), c’è ne tanti e la maggior causa di incidenti, secondo me, sono queste distrazioni