3 Commenti

Slalom tra i cantieri in città:
alle vie del centro si aggiunge
anche la Castelleonese

Il cantiere di via Spalato: i lavori si stanno prolungando di un mese rispetto ai tempi previsti

Ancora un altro cantiere in una città già costellata di interruzioni e deviazioni di traffico nella zona nord, tra via Dante e via Bergamo.  Tra una settimana, dal 24 febbraio, se ne aprirà un altro in corso Matteotti, all’altezza di via Voghera, per la riparazione di un tratto di rete fognaria. I lavori che, salvo imprevisti legati alle condizioni meteorologiche termineranno entro il 6 marzo, consistono nella manutenzione di un pozzetto di ispezione e, contemporaneamente, nella sostituzione di un tratto di tubatura vetusta ed ammalorata. Il cantiere si svilupperà in due fasi: si inizierà al centro della carreggiata, con passaggio veicolare a destra e a sinistra dell’area di cantiere per spostarsi sulla corsia di destra (per chi proviene dal centro e si dirige verso piazza Libertà) con l’istituzione del doppio senso di marcia nella corsia di sinistra. L’evoluzione del cantiere sarà seguita dai responsabili dell’esercizio fognatura di Padania Acque S.p.A. insieme ai tecnici del Comune di Cremona e degli agenti della Polizia Locale in ausilio alla circolazione. 

Alla voce imprevisti, c’è da segnalare quello che sta bloccando un altro cantiere di Padania Acque, in via Spalato. Qui, la scoperta di un tratto di mura facente parte della cinta cinquecentesca, ha fatto sospendere i lavori per alcune settimane (anche in questo caso, riparazione di una fognatura rotta) e il cantiere, che in origine doveva chiudere il 25 gennaio, si protrarrà almeno fino al 28 febbraio.

Bloccata da ieri (e fino al 21 febbraio) via Altobello Melone, per lavori di Aem davanti al civico 31, tra via Larga e via Manini, percorribile parzialmente dal lato di via Platina e con ripercussioni su tutte le vie circostanti. E’ invece un cantiere di A2A Smart City, per la posa di cavidotti, quello che sta interessando dal 10 febbraio tutta via Robolotti, interamente chiusa al traffico, con lavori previsti almeno fino al 22 di questo stesso mese.

Fuori città, in via Castelleone, sta per iniziare l’annunciato cantiere per la realizzazione della rotonda all’altezza di via Picenengo. Dal 24 febbraio al 23 giugno sono previste varie fasi: nella prima sarà chiusa via Picenengo, nella seconda via Erno, nella terza, restringimento della sede stradale di via Castelleone. L’intervento mira a mettere in sicurezza gli innesti delle due vie minori sulla via Castelleone. Il termine dei lavori è previsto entro il 23 giugno 2020.

“Per ridurre al minimo i disagi su questa importante arteria- specifica l’amministrazione comunale –  le lavorazioni sono state divise in tre fasi successive. Si inizia con la chiusura della via Picenengo: in questa fase non si potrà transitare nel tratto compreso tra la via Sesto e la Castelleone. Nella seconda fase sarà chiusa via Erno con il conseguente divieto di circolazione veicolare su questa strada nel tratto compreso fra via Castelleone e via Castelverde, mentre l’accesso alle proprietà laterali potrà avvenire dal lato di via Castelverde. Nella terza ed ultima fase la via Castelleone (nel tratto interessato dal cantiere) sarà transitabile ad una sola corsia per senso di marcia con il limite di velocità portato a 40 km/h”.

g.b.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Braccioforte

    Certo che programmare interventi anche non urgenti (posa di fibra) su strade così importanti, durante il periodo invernale e a scuole aperte, quando l’uso dell’autoveicolo è pressoché obbligato per molte famiglie, non sembra una scelta azzeccata.

  • Gemelli

    Tanto tutto insieme.

  • Sbirulino19

    Finalmente la rotonda in via Castelleone, dopo aver chiuso gli accessi sono passati solo 3 anni…