5 Commenti

Mezzi superiori alle 20t vietati
sul ponte di Po: un occhio
elettronico stanerà trasgressori

“Saranno installate domani, giovedì 20 febbraio, le telecamere che consentiranno di classificare e rilevare tutti i veicoli con peso superiore alle 20 tonnellate lungo la strada provinciale n.10R Padana Inferiore che entreranno in funzione sabato 29 febbraio 2020, dopo il collaudo e l’opportuna formazione degli agenti di polizia Provinciale”. Lo afferma un comunicato della Provincia di Piacenza, ma interessa da vicino le migliaia di pendolari cremonesi e gli autotrasportatori che ogni giorno fanno la spola sul ponte in ferro.
Per salvaguardare l’integrità strutturale del Ponte e la sicurezza, fin dal 2014 vige il divieto di transito agli autoveicoli con massa a pieno carico superiore alle 20 tonnellate, divieto non sempre rispettato nonostante l’incremento dei controlli della Polizia provinciale. La Provincia di Piacenza si è pertanto dotata di un varco elettronico che permetterà di acquisire, memorizzare e trasmettere le targhe insieme alle immagini relative ai transiti e di effettuare la classificazione dei veicoli senza l’ausilio dei sensori a terra. In caso di assenza di rete, il sistema consentirà, inoltre, di memorizzare i dati che verranno inviati alla postazione centrale al successivo ripristino della connettività.
L’“Elfo Gatecontrol”, questo il nome del sistema, permetterà di rilevare le violazioni da remoto ed elaborare i verbali che verranno successivamente notificati ai trasgressori.
“Con questo intervento, atteso da tempo – sottolinea il Presidente Barbieri – si intende scoraggiare in modo efficace il transito abusivo di mezzi pesanti sullo storico ponte di Castelvetro limitando i danni sulle antiche strutture metalliche, nell’attesa dell’esecuzione di un importante intervento manutentivo finanziato dalla Stato, per il quale sono in corso confronti con le competenti Soprintendenze dell’Emilia-Romagna e della Lombardia”.
Le operazioni di installazione dei 2 varchi elettronici che verranno posizionati lungo la struttura in ferro del ponte sul Po nel territorio del Comune di Castelvetro piacentino comporteranno l’istituzione di un senso unico alternato regolato da movieri, dalle ore 09,00 alle ore 11,45 e dalle ore 14,00 alle ore 16,30 nella giornata di giovedì 20 febbraio in corrispondenza del ponte.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Chicca

    Era ora !!!

  • volante blu

    Ma fatemi capire, i tir passeranno ugualmente sul Ponte la verifica con l’occhio elettronico e la sanzione verranno recapitati al trasgressore e poi per incassare le contravvenzioni se stranieri quanto tempo passerà, comunque ripeto i tir passeranno ancora sul ponte poi per le multe vedremo e il ponte intanto incassa come sempre.

    • Mirko

      Ovvio e logico

    • Sbirulino19

      I mezzi con targa estera non pagheranno mai e passeranno comunque.

  • paolo

    l’importante è “mettersi la coscienza a posto”…Per la serie: “Io cartelli di divieto, telecamere, fototrappole, pentole di olio bollente che si rovesceranno sui reprobi li ho messi.. poi…”