Cronaca
Commenta

Donazione all'ospedale di CR: avevano provato a salvare lo storico presidente di MTA

200mila euro per gli ospedali di Cremona, Codogno e Piacenza e alla Croce Rossa di Rolo con lo scopo “di dare loro un piccolo aiuto per far fronte alle necessità e alle difficoltà che l’emergenza coronavirus ha provocato e sta provocando in queste settimane”. E’ questa la donazione effettuata dalla MTA di Codogno (Lodi) in memoria dell’Ing. Umberto Falchetti, presidente dell’azienda deceduto proprio presso la struttura di Cremona lo scorso 6 marzo a causa del coronavirus. Una donazione, come sottolineano dall’azienda, “a ricordo della sua generosità e sicuri di interpretare una sua volontà”. Classe 1933, Falchetti aveva fondato l’azienda codognina nel 1953. “Ci auguriamo – ha concluso la nota di MTA – che tutto finisca in fretta e rinnoviamo il nostro dovuto ringraziamento a chi, con spirito di sacrificio, dedizione assoluta e disinteressata, si sta adoperando per il bene altrui anche a rischio della propria vita”.

© Riproduzione riservata
Commenti