Cronaca
Commenta2

55enne in carcere: deve scontare due anni e 4 mesi per violenze alla moglie

Risalgono all’anno 2013 le accuse a carico di B.A., 55enne residente a Pozzaglio ed Uniti per maltrattamenti in famiglia, lesioni, ingiurie e minacce nei confronti dell’ormai ex moglie, sfociate nella condanna definitiva a due anni e 4 mesi di reclusione.
Nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Cremona, hanno rintracciato l’uomo, già noto alle forze dell’ordine per altre vicende di natura penale, che da qualche tempo domiciliava in città, dando seguito all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cremona.
L’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Cremona, dove sconterà il periodo di detenzione.

© Riproduzione riservata
Commenti