10 Commenti

L'ex don Mauro Inzoli
esce dal carcere di Bollate
Ora svolgerà volontariato

L’ex don Mauro Inzoli, con alle spalle una condanna per abusi sessuali su minori a 4 anni 7 mesi e 10 giorni, è uscito dal carcere di Bollate dove era rinchiuso. Ora sarà affidato ai servizi sociali. Era il 7 aprile del 2018 quando Inzoli si era presentato spontaneamente in carcere. La Suprema Corte aveva infatti appena confermato la sentenza d’appello emessa il 21 settembre dell’anno prima. In primo grado, Inzoli, processato con il rito abbreviato, era stato condannato a 4 anni e 9 mesi di reclusione, pena ridotta in appello per l’intervenuta prescrizione di due episodi contestati all’imputato.

Il carismatico capo di CL, che è stato anche fondatore e presidente del Banco Alimentare di Crema, animatore della Onlus “Fraternità”, parroco della chiesa della Santissima Trinità di Crema e rettore del liceo linguistico Shakespeare, doveva rispondere di otto casi di violenza sessuale commessi sia nel suo ufficio dove teneva gli esercizi spirituali con i ragazzini, sia negli alberghi dei luoghi di villeggiatura dove CL portava i minori durante le vacanze estive.

Nel maggio del 2017 papa Francesco lo aveva ridotto allo stato laicale.

I fatti sono accaduti tra il 2004 e il 2008. Tra le persone offese, un ragazzino all’epoca di soli 12 anni e un altro di 13. Sono gli episodi più gravi in quanto commessi ai danni di minori di 14 anni. Le altre vittime avevano tra i 14 e i 16 anni.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Chicca

    Io non sono d’ accordo, doveva scontare tutta la pena!! Volontariato in una casa di riposo !!!!!

    • Jeppetto

      In una casa di cura!

  • Andrea Rastelli

    Volontariato in una scuola per bambini, mi raccomando!!!

    • Jeppetto

      Ecco, esatto: il punto è questo, dove lo manderanno a “svolgere” il suo servizio? Chi lo decide? Poi ci chiediamo perché la gente perde fiducia nella… gente!

  • A. G.

    Sedia elettrica. Altro che servizi sociali. VERGOGNA. VERGOGNA. VERGOGNA.

  • lucanab83

    Purtroppo con 4 anni e 7 mesi di pena avendo lo sconto per buona condotta hanno riportato un pedofilo tra di noi. Non resta che accettare questa cruda realtà e augurare che presto trovi il covid come tutore

    • Chicca

      Concordo !!! Però Gli esseri spregevoli non muoiono mai !!!!!

      • Jeppetto

        Beh, morire non si augura a nessuno, però una punizione esemplare forse…

        • Chicca

          Quando serve , e in questo caso serve, come serve a chi uccide , un prete che fà queste cose è inacettabile ! Uno manda i figli all oratorio avendo fiducia nei PRETi !!!!! La pena esemplare era lasciarlo in prigione in una cella di isolamento fino alla fine dei suoi giorni !!!!

  • Camaro SS

    Castrazione chimica a lui e a tutti i suoi simili…..
    Altro che riabilitazione in qualche centro