Cronaca
Commenta3

Mascherine: via seconda fase Verranno raggiunti tutti i restanti 22248 nuclei familiari

Sta per iniziare la seconda fase della distribuzione delle mascherine, un’operazione ad ampio raggio che fa seguito alla prima svolta dalla Protezione Civile, dai Servizi Sociali del Comune, dalla Polizia Locale, in particolare dai vigili di quartiere, con il prezioso supporto dei 50 volontari di CremonAiuta e dei tutor di condominio.

Le prime 1770 sono state consegnate durante la distribuzione dei buoni spesa. Le 19250 che facevano parte della prima fornitura della Regione, dopo l’imbustamento, sono state così distribuite: 1547 ai nuclei familiari residenti in alloggi ERP; 3102 ai nuclei familiari che risiedono negli alloggi dell’ALER; 5773 agli over 65 che vivono soli; 7925 agli over 65 che vivono in coppia; 1205 sono state consegnate alle comunità.

Il Comune di Cremona ha inoltre provveduto ad acquistare 10.500 mascherine che sono state distribuite, insieme alle 2100 pervenute sempre da Regione Lombardia, alle 21 farmacie cittadine. Ogni farmacia ha pertanto ricevuto una fornitura di 600 mascherine, alle quali, nei giorni scorsi, se ne sono aggiunte 3600 donate da Mulan Group.

Le mascherine consegnate alle farmacie sono destinate ad anziani over 65, disabili, donne in gravidanza e persone con patologie. 2500 mascherine verranno date dal Comune alle associazioni di categoria di commercianti ed artigiani in modo che siano attrezzati con DPI (Dispositivi di protezione individuale) anche per renderne più sicura la riapertura.

La scorsa settimana ne sono arrivate 24000 sempre dalla Regione alle quali se ne sono aggiunte 18000 donate dai tifosi della Cremonese. Una volta che saranno tutte imbustate una ad una, si procederà a distribuirle ai restanti 22248 nuclei familiari cittadini (due per famiglia).

L’Amministrazione comunale ha scelto il metodo della consegna porta a porta per ridurre al massimo spostamenti e contatti e che avverrà con le stesse modalità già sperimentate. Si tratta di un’operazione complessa e su larga scala, pertanto ci vorranno alcuni giorni per raggiungere tutti i nuclei familiari.

© Riproduzione riservata
Commenti