Un commento

Test sierologici, 150
nella prima giornata tra
Cremona, Soresina e OP

(foto di repertorio)

Sono partiti questa mattina, giovedì 23 aprile, anche nel territorio cremonese i test sierologici annunciati da Regione Lombardia. L’obiettivo di quest test è quello di determinare se gli individui abbiano o meno sviluppato gli anticorpi al Coronavirus. Una funzione diversa, dunque, rispetto ai tamponi e che, nelle intenzioni della Giunta guidata dal governatore Attilio Fontana, è fondamentale nell’ottica della cosiddetta fase 2, dato che Regione punta a rilasciare una sorta di “patente di immunità”, anche se non è ancora chiaro alla comunità scientifica per quanto tempo, una volta sviluppato gli anticorpi al Covid-19, una persona risulti immunizzata. In ogni caso, saranno 150, in tutto, i test che verranno svolti nella giornata odierna nei tre presidi dell’Ats Val Padana di Cremona (100), Oglio Po (30) e Soresina (20). A partire da domani, invece, i test riguarderanno anche gli operatori sanitari.

mt

© Riproduzione riservata
Commenti
  • You

    Con solo 150 test al giorno ci metteranno una vita. Ormai ho perso la speranza che stiano cercando seriamente di analizzare tutti, ci stanno solo prendendo in giro! Che ci dicano dove possiamo pagare per fare questi test perché mi sa che facciamo prima e meglio a farceli da soli! Tanto ormai si è capito che nel governo e in regione se ne fregano di noi, puntano all’ immunità di gregge e se ne lavano le mani di chi muore!